Handanovic, ecco l’ok: capitano pronto alla firma per un altro anno

Il portiere sloveno farà da chioccia a Onana fino a giugno 2023 con una riduzione di ingaggio: positivi gli ultimi incontri

Se n’è parlato a lungo, si sono analizzate le alternative e si è cercato di capire quanto André Onana sia già pronto a essere titolare indiscusso dell’Inter. Ora, però, il verdetto è agli sgoccioli: Samir Handanovic viaggia spedito verso un rinnovo di contratto annuale con un doppio obiettivo personale. Il capitano vorrà lottare ancora per il posto da primo portiere di Simone Inzaghi e avrà anche il compito “aziendale” di permettere alla new entry camerunese di ambientarsi al meglio, recuperando dalla stagione di semi-inattività.

Irrinunciabile

—  

Lo sloveno ha infatti ormai accettato la nuova dottrina della porta nerazzurra ed è pronto a dividere l’appartamento con il futuro collega. Per questo ha praticamente detto sì alla sforbiciata sull’ingaggio che passerà da 4,2 milioni a 3 circa. Quanto Samir serva ai nerazzurri lo ha detto in maniera spietata l’ultima settimana di campionato: dopo il cataclisma di Bologna, Handa è stato rimesso in piedi a Udine, dove ha continuato a proteggere i residui sogni di seconda stella. Il prossimo anno, però, farà più da Cicerone: la comodità dell’atterraggio di Onana nel nuovo mondo dipende soprattutto da lui. Poi, come (quasi) sempre, sarà la meritocrazia a decidere il resto. Il capitano ha già avvisato il futuro coinquilino: “Nessuno può garantire se qualcuno sarà titolare o panchinaro. Lo decide il campo”.

Precedente La fidanzata Oriana ha la squadra per Dybala: "Mio padre lo vorrebbe al River" Successivo Le italiane e la Champions da riconquistare. Il salto di qualità servirà anche sul mercato

Lascia un commento