Grecia-Spagna, ellenici favoriti… per le ammonizioni

Anche nel “gruppo B” le gare di qualificazione stanno per volgere al termine e, a 180 minuti dalla fine, la Spagna è seconda con un paio di lunghezze di ritardo dalla Svezia che guida il girone. Mentre gli iberici volano ad Atene per affrontare il penultimo incontro gli scandinavi affronteranno in trasferta la Georgia. Favori del pronostico per le prime due della classe in entrambe le sfide con il verdetto finale relativo alla qualificazione diretta per il prossimo Mondiale verosimilmente rinviato di qualche giorno (il 14 di novembre) quando Spagna e Svezia saranno di fronte per chiudere, a favore dell’una o dell’altra, la pratica.

Fai ora i tuoi pronostici!

Cartellini gialli? La situazione è di 19 a 5 per gli ellenici

Analizzando le varie partite di qualificazione a disposizione (soprattutto se sulla carta l’esito talvolta può sembrare scontato) si può anche guardare in un’altra direzione. Ad esempio quella delle sanzioni disciplinari. Nel caso di Grecia e Spagna, in questa specifica ottica, il pronostico è… capovolto. Favoriti diventano infatti i padroni di casa visto che, nelle sei partite fin qui disputate, la nazionale guidata da Van’t Schip ha rimediato la bellezza di 19 cartellini gialli (in un caso il doppio giallo è costato anche l’espulsione). Un totale enorme se confrontato con le sole 5 ammonizioni invece ricevute, sempre in sei gare, da Sarabia e compagni.

Precedente Il vice c.t. della Bosnia: "Se Dzeko è pronto, gioca sia con la Finlandia sia con l'Ucraina" Successivo "Ciro l'Immortale", lo speciale in edicola domenica 14 novembre

Lascia un commento