Gotti: “Udinese, occhio al Parma. È una gara trappola”

UDINE – Ai canali ufficiali del club friulano mister Luca Gotti ha presentato così il prossimo impegno della sua Udinese, attesa da un Parma alla disperatta ricerca di punti salvezza: “Grande umiltà e rispetto dell’avversario, ma anche sicurezza e personalità per le nostre qualità e idee di gioco. Con la Roma abbiamo perso in maniera rotonda, concedendo troppo in un brutto primo tempo. Non è stata una gara alla nostra altezza – ha spiegato il tecnico – e in settimana ci siamo detti quello che dovevamo dirci. Parma? È la classica partita trappola, ma io ho guardato le loro partite e conosco i loro elementi. Hanno perso alcune gare immeritatamente e dispongono di giocatori di qualità, non solo Gervinho: D’Aversa ha anche Kucka e Kurtic, giocatori di struttura ed esperienza“.

Gotti: "Roma, un rigore un po' così..."

Guarda il video

Gotti: “Roma, un rigore un po’ così…”

“Deulofeu stava crescendo, peccato si sia fermato”

Con i ducali mancherà Deulofeu: “Dispiace a tutti, nelle ultime settimane era cresciuto tanto. Ma sono cose che possono succedere, normali in un processo di recupero come quello di Gerard. Pereyra? In allenamento mi ha dato buone sensazioni e stasera parlerò con lui per sentire anche le sue di sensazioni, che fondamentalmente sono quelle che contano di più“. Su Makengo, che ancora non ha mai giocato da titolare: “Pian piano succederà, Makengo sta bene” ha chiosato Gotti.

Doppio Veretout e Pedro-gol! Roma terza: 3-0 all'Udinese

Guarda la gallery

Doppio Veretout e Pedro-gol! Roma terza: 3-0 all’Udinese

Precedente Terribile incidente d'auto per Cossu: condizioni critiche. Il Cagliari: "È stabile" Successivo Serie B, Reggina-Pordenone: salvezza e playoff, in palio punti pesanti

Lascia un commento