Europa League, al Marsiglia non basta Milik. Vince il Leicester

Gol e spettacolo nel quinto turno dell’Europa League. Primi verdetti e alcune eliminazioni a sorpresa. Dice addio alla competizione il Marsiglia (girone della Lazio) che, nonostante la doppietta di Milik, perde 4-2 contro il Galatasaray. La formazione di Sampaoli, zeppa di “ex italiani” (Pau Lopez, Lirola, Gerson, Milik e Under) si arrende a Fatih Terim, ex tecnico di Fiorentina e Milan. Nel gruppo del Napoli si decide tutto nell’ultimo turno: tutte e quattro le formazioni sono infatti in due punti. Gli azzurri, ko in Russia contro lo Spartak Mosca (2-1), si giocheranno la qualificazione il 9 dicembre in casa contro il Leicester che, intanto, ha battuto 3-1 il Legia Varsavia, al momento ultimo ma ancora in corsa.

Gruppo A: Lione inarrestabile. Morelos stende lo Sparta Praga

Il Lione, già sicuro del primo posto, fa cinque su cinque e supera 3-1 il Brondby. Morelos piega con un gol per tempo lo Sparta Praga regalando una vittoria importantissima agli scozzesi dei Glasgow Rangers. 

Brondby-Lione, tabellino e statistiche

Rangers-Sparta Praga, tabellino e statistiche

Gruppo B: il Monaco c’è

Il Monaco batte 2-1 la Real Sociedad e conquista il pass per il prossimo turno. Gli olandesi del Psv, invece, piegano 2-0 lo Sturm Graz con un gol per tempo: di Carlos Vinicius (rigore) e Bruma le reti della sfida.

Monaco-Real Sociedad, tabellino e statistiche

Psv-Sturm Graz, tabellino e statistiche

Gruppo C: il Napoli si gioca la qualificazione contro il Leicester

Nel girone del Napoli sarà bagarre fino alla fine. Dal Leicester, attualmente in vetta, al Legia Varsavia, fanalino di coda, ci sono solamente due punti. Gli azzurri si giocheranno la qualificazione il 9 dicembre al Maradona contro gli inglesi. Intanto le Foxes hanno superato per 3-1 i polacchi. Primo tempo scoppiettante: Daka e Maddison firmano il doppio vantaggio del Leicester, Mladenovic ribadisce in rete il rigore fallito da Emreli, ma pochi minuti dopo Ndidi riporta a due i gol di vantaggio degli inglesi. Nessuna rete nella ripresa.

Leicester-Legia Varsavia, tabellino e statistiche

Gruppo D: Nainggolan in gol ma l’Anversa è fuori. Olympiakos all’ultimo respiro

All’Anversa non basta la rete di Nainggolan: 2-2 contro l’Eintracht Francoforte ed eliminazione per la formazione belga. L’Olympiakos supera la resistenza del Fenerbahce grazie alla rete di Soares, entrato da pochi minuti e subito decisivo.

Eintracht Francoforte-Antwerp, statistiche e tabellino

Olympiakos-Fenerbahce, tabellino e statistiche

Gruppo E: il Galatasaray condanna il Marsiglia

Super Galatasaray contro il Marsiglia. La squadra di Terim batte 4-2 la formazione di Sampaoli e decreta l’eliminazione di Milik e compagni. L’ex Napoli firma una doppietta, ma non basta per restare vivi. Per la formazione di casa in gol Cicaldau, Feghouli e Babel, mentre l’autorete di Caleta-Car sancisce il momentaneo 2-0 con il quale il Galatasaray h chiuso la prima frazione

Galatasaray-Marsiglia, tabellino e statistiche

Gruppo F: tutto rimandato all’ultimo turno

Verdetti rimandati all’ultima giornata nel Gruppo F. La Stella Rossa di Stankovic batte il Ludogorets, unica formazione già fuori, grazie a un gioiello di Ivanic. Gol ed emozioni nel match tra Midtjylland e Braga, con i danesi che la spuntano per vinto 3-2.

Stella Rossa-Ludogorets, tabellino e statistiche

Midtjylland-Braga, tabellino e statistiche

Gruppo G: ci sono le due qualificate

Le qualificate del Gruppo F sono Bayer Leverkusen e Betis Siviglia. I tedeschi superano con un pirotecnico 3-2 il Celtic, mentre gli spagnoli la spuntano per 2-0 contro il Ferencvaros. 

Betis Siviglia-Ferencvaros, tabellino e statistiche

Bayer Leverkusen-Celtic, tabellino e statistiche

Gruppo H: West Ham primo, secondo posto conteso tra Dinamo Zagabria e Genk

Il West Ham blinda il primo posto nel girone battendo 2-0 il Rapid Vienna. Nel silenzio dell’Allianz Stadion, vuoto per via delle misure anti Covid varate in Austria, gli inglesi chiudono la prima frazione sul 2-0 grazie alle reti di Yarmolenko e Nobel (rigore). Tanto basta per decretare il primato. Rimandato all’ultima giornata il verdetto per il secondo posto, che si contendono Dinamo Zagabria e Genk, che chiudono 1-1 la sfida il Croazia. 

Rapid Vienna-West Ham, tabellino e statistiche

Dinamo Zagabria-Genk, tabellino e statistiche

Precedente Diretta/ Brondby Lione (risultato finale 1-3): serata memorabile per Cherki! Successivo La favola di Messias: decisivo in Champions, 3 anni fa su FIFA non c'era

Lascia un commento