Ecco il pallone che non si sgonfia: l’idea arriva dal Giappone

Un pallone che non si gonfia, ma si compone: ecco l’idea di un’azienda giapponese che potrebbe rivoluzionare il mondo del calcio.

Ogni volta che da piccoli si sgonfiava o si bucava il nostro pallone, abbiamo sempre pensato che magari in futuro qualcuno avrebbe creato un pallone indistruttibile.

Ancora la tecnologia non ha fatto quel passo decisivo, ma in compenso ci si avvicina molto.  Dal Giappone infatti arriva la notizia della sperimentazione di un pallone che non deve essere gonfiato.

L’idea nasce dalla collaborazione tra l’azienda Molten e lo studio Nendo Design. Al momento rimane un progetto molto ambizioso, ma che ben presto potrebbe rivoluzionare il mercato.

Lo scopo principale è quello di massimizzare la partecipazione alle attività sportive da parte dei più piccoli nelle zone più povere del mondo. In queste zone, infatti, mancano gli attrezzi necessari per la manutenzione dei palloni, come le pompe per le camere d’aria.

My Football Kit è un puzzle di 54 pezzi che più essere assemblato facilmente da chiunque, e si ispira alle tradizionali palle da bambù giapponesi. Sebbene possa sembrare una costruzione molto architettonica, le parti realizzate in propilene riciclato e resina elastometrica conferiscono resistenza, ma soprattutto morbidezza ed elasticità alla sfera che rimbalza come un normale pallone di cuoio.

Precedente Tiago Pinto: “Dzeko ora non è il capitano della Roma” Successivo Borja Valero: "Firenze è casa mia, resterò a vivere qui. Inter? Ero ai margini, poi…"

Lascia un commento