Diretta Granada-Napoli ore 21: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

GRANADA (SPAGNA) – Dopo il successo per 1-0 firmato Insigne in campionato contro la Juve, il Napoli di Rino Gattuso è chiamato a rispondere presente anche nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Granada. Gli azzurri, in campo alle 21 allo stadio Nuevo Los Cármenes, fanno visita alla formazione spagnola e cercheranno di indirizzare il passaggio del turno in vista anche del match di ritorno al Diego Armando Maradona della prossima settimana. Per il Granada si tratta del primo incontro europeo con il Napoli e con una rivale italiana. Gli azzurri, dal ko interno all’esordio contro l’AZ Alkmaar, sono imbattuti e hanno chiuso il Gruppo F al primo posto. La squadra di Martinez ha conquistato gli stessi punti di quella di Gattuso nella fase a gironi, undici, ma si è classificata alle spalle del Psv Eindhoven nel Gruppo E. Il Napoli dovrà anche sfatare un tabù: questa è infatti la settima sfida a eliminazione diretta nelle principali competizioni europee Uefa per gli azzurri contro un’avversaria spagnola e la formazione partenopea è passata solo in una occasione, successo complessivo per 6-1 sul Valencia nel primo turno della Coppa Uefa 1992/93.

Napoli-Juve, tifosi scatenati sul web tra ironia e sfottò

Guarda la gallery

Napoli-Juve, tifosi scatenati sul web tra ironia e sfottò

Granada-Napoli: dove vederla in tv e in streaming

Granada-Napoli è in programma alle ore 21 allo stadio Nuevo Los Cármenes di Granada e sarà visibile in diretta su Sky Sport 1 e Sky Sport 252 e in chiaro su Tv 8. Inoltre sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Sky Go.

Le probabili formazioni di Granada-Napoli 

GRANADA (5-4-1): Rui Silva; Foulquier, Duarte, German, Vallejo, Neva; Machis, Eteki Brice, Montoro, Kenedy; Molina. ALL.: Martinez. 

A DISP.: Banacloche, Fabrega, Perez, Sanchez, Gonalons, Soro, Diaz Victor, Puertas, Herrera.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Elmas; Politano, Osimhen, L. Insigne. ALL.: Gattuso.

A DISP.: Contini, Idasiak, Zedadka, Costanzo, Bakayoko, Zielinski, Labriola, D’Agostino, Cioffi.

ARBITRO: Karasev (Russia).

GUARDALINEE: Demeshko e Gavrilin (Russia).

IV UOMO: Moskalev (Russia).

VAR: Meshkov (Russia).

AVAR: Ivanov (Russia).

Gattuso: "De Laurentiis? Possono esserci dei malumori"

Guarda il video

Gattuso: “De Laurentiis? Possono esserci dei malumori”

Precedente Immobile, che fastidio Jessica! Non lo vuole alla PlayStation Successivo Juve, Ronaldo non basta per vincere

Lascia un commento