De Paul all’Atletico Madrid è ufficiale. Biasin: “C’era l’accordo con l’Inter ma è saltato perché…”

L’Udinese ha ufficializzato, in una nota, la cessione a titolo definitivo di Rodrigo De Paul all’Atletico Madrid. Il centrocampista argentino, 27 anni, nelle 5 stagioni trascorse in Friuli ha collezionato 184 presenze con 34 gol e 36 assist. Con la maglia dell’Argentina ha appena vinto da protagonista la Copa America. All’Atletico troverà in panchina il connazionale Simeone.

De Paul, il comunicato dell’Udinese: “Ti auguriamo il meglio. Perché lo meriti”

“Ti auguriamo il meglio, perché lo meriti – scrive la società dei Pozzo – e siamo orgogliosi di aver contribuito al percorso di costante crescita professionale e umana e di averti accompagnato e supportato in questi magnifici 5 anni vissuti insieme. Buena suerte Rodri!”. La scorsa settimana aveva lasciato Udine anche l’argentino Juan Musso, portiere acquistato dall’Atalanta.

De Paul, il retroscena raccontato da Biasin: “C’era l’accordo con l’Inter ma…”

“De Paul – racconta il giornalista Fabrizio Biasin – è stato il miglior giocatore della finale di Copa America tra Brasile ed Argentina, insieme a Di Maria. Questa cosa fa abbastanza impressione. Perché sì, è vero, che fosse forte era evidente, ma non fino a questo punto. Giocherà nell’Atletico Madrid che lo ha comprato per “soli” 35 milioni. Retroscena. Gli operatori di mercato dell’Inter, il giocatore e l’Udinese avevano raggiunto un accordo: De Paul in nerazzurro e pagamento in (addirittura) 5 anni per provare a superare i problemi della famiglia Zhang. Ma la proprietà cinese non ha potuto dire sì neanche a queste condizioni”.

Precedente Serie A 2022, rivoluzione nel calendario: cosa c’è da sapere sul nuovo format Successivo Inter, ecco la nuova maglia "serpente" ecologica. E spunta lo sponsor sul retro

Lascia un commento