Coppa d’Africa, Marocco e Burkina Faso out: ai quarti Sudafrica e Mali

ROMA – Con le ultime due sfide degli ottavi andate in archivio e la qualificazione di Sudafrica e Mali si completa il quadro dei quarti di finale della Coppa d’Africa, in corso in Costa d’Avorio con diversi giocatori di club italiani impegnati nella kermesse.

Hakimi sbaglia un rigore: Marocco out, Sudafrica avanti

Ottavi di finale amari per il Marocco del bolognese El Azzouzi, rimasto in panchina nella sfida per 2-0 contro il Sudafrica allo ‘Stade Laurent Pokou’ di San Pedro. Dopo un primo tempo senza reti i sudafricani passano al 57′ con Makgopa, costringendo a inseguire i marocchini che sprecano la chance di pareggiare all’87’: dal Var vedono un tocco di mano in area da parte di Mvala, l’arbitro assegna il rigore e sul dischetto va l’ex interista Hakimi che calcia sulla traversa. Nel recupero il Marocco resta poi in dieci per l’espulsione dell’ex fiorentino Amrabat e il Sudafrica trova anche il 2-0 con Mokoena, che dà il la alla festa in attesa dei quarti di finale contro Capo Verde.

Marocco-Sud Africa 0-2: cronaca, statistiche e tabellino

Passa il Mali del salernitano Coulibaly: 2-1 al Burkina Faso

All’Amadou Gon Coulibaly Stadium di Korhogo invece fa festa il Mali, che strappa il pass per i quarti battendo 2-1 il Burkina Faso. La formazione del ct Chelle, con Coulibaly della Salernitana titolare a centrocampo, passa al 3′ con un autorete di Tapsoba e raddoppia al 47′ con Sinayoko; inutile per il Burkina Faso il rigore di Traore al 57′ che fissa lo score sul 2-1 per il Mali, che nella prossima sfida affronterà la Costa d’Avorio padrona di casa.

Mali-Burkina Faso 2-1: cronaca, statistiche e tabellino


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Premier League: l'Arsenal vince ed è secondo, ko per De Zerbi e Zaniolo Successivo Rivivi la diretta Ajax-Roma femminile 2-1: autogol della Kramzar, giallorosse fuori

Lascia un commento