Colpo del Torino: arriva Lazaro dall’Inter, prestito con diritto di riscatto a 6 milioni

Dopo Radonjic e Bayeye, il club granata posiziona nel tabellone degli acquisti il terzo volto nuovo dell’estate

Manca solo l’ufficialità: Valentino Lazaro è giocatore del Torino. È un esterno con colpi, accelerazioni e dribbling. Uno di quelli, insomma, che fa divertire i tifosi. Con un’operazione lampo il direttore tecnico granata, Davide Vagnati, ne ha concluso l’acquisto dall’Inter. L’esterno austriaco arriva al Torino con la formula del prestito con diritto di riscatto concordato a 6 milioni, nell’intesa è entrata anche la compartecipazione dell’Inter al pagamento dell’ingaggio. In questi giorni il calciatore si trova in ritiro con l’Inter di Simone Inzaghi, con la quale ha anche giocato da titolare, nella posizione di esterno sinistro, l’amichevole contro il Lens di sabato 23 luglio.

Conte

—  

Nazionale austriaco nato a Graz da padre angolano e da madre greca, Lazaro è cresciuto nell’Academy della Red Bull di Salisburgo, dopo cinque stagioni poi passa all’Hertha Berlino. Nell’estate 2019 arriva la chiamata dell’Inter di Antonio Conte che lo acquista a fronte di un investimento complessivo da 22 milioni. Nei programmi di quell’estate nerazzurra, Lazaro doveva concorrere per una maglia da titolare sulla fascia destra, poi ha finito per duellare con Candreva prima di iniziare i giri in prestito: il Newcastle, il Borussia Mönchengladbach e infine il Benfica.

Precedente Lazio, Canigiani: "Supereremo quota 20 mila abbonamenti" Successivo Dybala, Claudia Gerini e tanto Milan in questo numero di Sportweek

Lascia un commento