C’è l’oro nel deserto: Milan-Inter, perché chi vince si rialza

Il gioco e l’autostima del Diavolo da scudetto e la ricerca di continuità di risultati dei nerazzurri: così la sfida in Arabia peserà anche sulla Serie A

Ieri Stefano Pioli e Simone Inzaghi si sono seduti sulla stessa sedia, a un’ora di distanza, nella sala conferenza dello Stadio King Fahd che stasera ospiterà la 35a Supercoppa italiana. Il trofeo era sul tavolo. Inzaghi ne ha accarezzato i nastri tricolori. Ha più confidenza perché da mister ne ha già vinte 3. Se impugnerà la quarta, eguaglierà il record di Lippi e Capello e consentirà al suo club di pareggiare i conti con il Milan: 7 trofei.

Precedente Clamoroso al Maradona: il Napoli piange, Cremonese avanti ai rigori. Ballardini, che prima! Successivo Napoli, Spalletti: "Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità"

Lascia un commento