Campionati, Mondiali, Champions, spettro Superlega e un “problemino”: il calendario

Tutti parlano di riforme e invocano l’eccesso di partite, ma nessuno vuole ridurre gli impegni: una situazione che così non si risolverà mai. A meno che…

Quello che non si capisce bene nel calcio è l’uso un po’ spregiudicato che si fa dei numeri. Le parole di Giorgio Chiellini hanno riaperto una discussione silente da un po’, da quando la pratica Superlega è passata nelle mani della Corte di Giustizia Ue, per cui non servono più le periodiche ordinanze del famoso giudice del tribunale commerciale di Madrid (tra parentesi, Ruiz de Lara è stato sostituito dalla collega di Barcellona Sofia Gil che prenderà il suo incarico tra pochi giorni). Parlando di coppe e “super” coppe, la parola chiave alla fine è sempre una: calendario.

Precedente L'addio a Giampiero Galeazzi: domani camera ardente in Campidoglio Successivo Siena, vittoria thrilling: 3-2 con l'Olbia. Mantova-Pro Sesto 1-0

Lascia un commento