Cagliari per il sociale: pubblicato il bilancio sostenibile 2020/21

CAGLIARI – Il Cagliari calcio ha pubblicato il Bilancio di sostenibilità 2020-2021, documento che consolida l’impegno sulla strada del sociale e della sostenibilità della società rossoblù. Il Bilancio espone concetti chiave insiti nell’attività quotidiana del club – rivolti alle persone e all’ambiente – oltre ad approfondire struttura aziendale, target e sistemi di gestione. Al centro il dettagliato focus su “Be As One“, il manifesto etico voluto dal presidente Tommaso Giulini con i suoi valori fondanti quali rispetto, tolleranza e inclusione. In questo modo il Cagliari sviluppa un progetto che rafforza quelli degli anni passati, e si unisce agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) e ai temi di Agenda 2030. Un impegno verso il territorio e la comunità che non è mai venuto meno e che ha portato ad un importante riconoscimento: il Cagliari è secondo in Italia nella speciale classifica relativa alla “brand reputation”, secondo l’analisi di Zwan, azienda specializzata in corporate reputation.

Al Cagliari non basta Joao Pedro: l'Atalanta la spunta con Zapata

Guarda la gallery

Al Cagliari non basta Joao Pedro: l’Atalanta la spunta con Zapata

Tra le iniziative di questi anni l’unicum nel calcio italiano costituito dalla partecipazione attiva in occasione della “Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia”, con l’arcobaleno a impreziosire le maglie rossoblù e i luoghi del club, oltre ai fondamentali incontri a tema dedicati ai ragazzi del Settore giovanile con psicologi ed educatori della società. E ancora: le due squadre dei “Casteddu4Special” iscritte ai campionati federali di calcio paralimpico; la Scuola di tifo e la Curva futura, primo settore di uno stadio italiano interamente dedicato ai piccoli sostenitori; la partnership con Legambiente nell’ambito dell’attenzione e dell’attività per ripulire aree cittadine e sensibilizzare tutti al rispetto dell’ambiente; i progetti di mobilità sostenibile per promuovere insieme ai partner commerciali ed istituzionali un afflusso alternativo allo stadio, dai mezzi pubblici alla bicicletta, con un’area destinata al bike parking.

Precedente Inter, De Vrij: "Io al Tottenham? Conte non mi ha chiamato" Successivo Diretta/ Fenerbahce Milano streaming video tv: focus sulla squadra turca

Lascia un commento