Bundesliga, il Bayern cade con l’Eintracht, segna Younes: ora la Lazio

FRANCOFORTE (Germania) – Dopo il rocambolesco pareggio con il Bielefeld di mercoledì, cade questa volta il Bayern Monaco sul campo dell’Eintracht Francoforte. Termina 2-1 con Flick che ora può ritrovarsi il Lipsia a -2, se domani dovesse vincere contro l’Hertha, e martedì c’è l’andata degli ottavi di Champions contro la Lazio all’Olimpico. La rivelazione del campionato, ora terza a quota 42 insieme al Wolfsburg, parte fortissima e al 4′ sfiora subito il vantaggio con Younes che arriva però al 12′ grazie al rasoterra di Kamada che non perdona Neuer. I padroni di casa non allentanto la pressione al 31′ trovano il raddoppio proprio con l’ex Napoli che con un gioiello infila sotto l’incrocio dei pali. I bavaresi reagiscono con Coman e Choupo-Mouting, ma prima dell’intervallo è Jovic a sfiorare il tris. Ad inizio ripresa il solito Lewandowski riesce ad accorciare immediatamente le distanze sfruttando alla perfezione l’assist di Sanè e rimettendo i bavaresi sui binari. Coman ci prova per due volte, ma Trapp è fenomenale e dopo un rigore negato dal Var ai padroni di casa arriva il fischio finale che fa partire la festa.

Eintracht-Bayern Monaco, tabellino e statistiche

Cade il Borussia M, ok l’Union Berlino

Sconfitto per 1-2 nel match casalingo contro il Magonza, il Borussia Moenchengladbach che resta a quota 33 punti insieme al Dortmund. Nel primo tempo con il vantaggio ospite di Onisiwo viene equilibrato al 26′ da Stindl, ma all’86’ è Stroger a firmare il successo. Torna invece a sorridere l’Union Berlino che approfittando del passo falso del Gladbach si porta nel terzetto al sesto posto grazie al gol di Promel al 65′, passando sul campo del Friburgo per 1-0. Stesso risultato per lo Stoccarda che sconfigge a domicilio il Colonia: decide una rete di Kalajdzic al 49′. Punti importanti per Union Berlino e Stoccarda che continuano a credere in un posto per l’Europa.

Bundesliga, i risultati

Bundesliga, la classifica

Precedente Inzaghi: "Con il Bayern voglio giocarmela. Peccato senza tifosi..." Successivo Primavera, Bologna-Sassuolo 0-1: decide Marginean

Lascia un commento