Buffon sul razzismo: “Si può anche sbagliare, ma in buona fede”

Sul tema razzismo, in riferimento al caso Acerbi-Juan Jesus, si è espresso anche Gianluigi Buffon. L’ex portiere della Juventus e della Nazionale italiana, oggi capodelegazione della Nazionale, è intervenuto su Rai 2 alla trasmissione di Alessandro Cattelan.

Cosa ha detto Buffon sul razzismo?

“Lo stadio viene un po’ considerato un porto franco in cui ognuno può sfogare le proprie frustrazioni, il che è molto particolare. Il percorso per battere il razzismo è lungo ma è partito da parecchio tempo e qualche risultato positivo si è visto. Ogni tanto si ricade in qualche errore e polemica. L’importante è che se si sbaglia lo si faccia in buona fede e senza voler realmente ferire qualcuno perché a quel punto sarebbe molto grave”.

La previsione di Buffon sugli Europei

Buffon ha parlato anche dei prossimi Europei e del gruppo azzurro: “Sono ragazzi serissimi, affidabili, umili, devo dire che sono veramente contento di poter fare questo Europeo insieme a loro. A prescindere dal risultato finale, ho la certezza che con un ct così e dei ragazzi così brutte figure non ne faremo. La Nazionale è in ottime mani, poi è chiaro che nel calcio può succedere di tutto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Piqué sposa Clara Chia? Gesto e foto social dopo le parole di Shakira Successivo Diretta Allegri prima di Lazio-Juventus: segui la conferenza stampa LIVE

Lascia un commento