Bufera Inghilterra per le nuove maglie della Nazionale: “Dai Tre Leoni ai Tre Gatti”

“Dai Tre Leoni ai Tre Gatti!”. La nuova maglia dell’Inghilterra, presentata in vista di Euro 2024, sta scatenando una lunga coda di polemiche oltremanica. Motivo del contendere? La scelta della Nike di colorare con strisce orizzontali blu e viola la Croce di San Giorgio sul dorso del colletto cancellando il classico rosso su sfondo bianco. Il Primo Ministro Rishi Sunak ha detto che la Croce di San Giorgio “non dovrebbe essere rovinata” e ha aggiunto di preferire la maglia originale dell’Inghilterra.

La Nike spiega perché ha cambiato il colore della Croce di San Giorgio

La Nike si è “difesa” affermando che i colori sono ispirati alla divisa da allenamento indossata dai  vincitori della Coppa del Mondo del 1966 in Inghilterra. Non è, però, bastato per risparmiare un’altra sottlineatura negativa di Sunak: “La mia opinione generale è che quando si tratta delle nostre bandiere nazionali non dovremmo scherzare con loro. Sono motivo di orgoglio, identità, ciò che siamo, e sono perfette così come sono”

Redknapp, Shilton e Seaman contro la nuova maglia dell’Inghiterra

Scatenate contro la nuova maglia dell’Inghilterra anche tre leggende del calcio inglese: Harry Redknapp, Peter Shilton e David Seaman. In particolare, come riportato dal Sun, Redknapp ci è andato giù duro definendola “un’assoluta vergogna” e ha poi aggiunto: “Ho visto molti autogol ai miei tempi, ma questo deve essere il peggiore di sempre. Chi mai ha pensato che fosse una buona idea? È la croce di San Giorgio, rossa e bianca. Nike farebbe una cosa simile con la bandiera nazionale di un altro paese?”

A GB News Shilton ha aggiunto: “Sono totalmente contrario, il che non credo sia una sorpresa. Voglio dire, sono un tradizionalista, davvero. Penso che abbiamo visto molti cambiamenti nel design delle magliette e questo per convincere i fan a comprare la nuova maglia ogni volta che cambia. Ora, però, stanno scherzando con i colori di una bandiera nazional. Sono molto sorpreso che la FA abbia acconsentito a questo, ma è tutta una questione di soldi e fare soldi”

Shilton ha concluso: “Penso che anche il costo delle magliette ora stia diventando esorbitante. Penso che i tifosi vengano derubati in un certo senso. Sarà molto difficile per i genitori se hanno un paio di bambini comprare una maglietta nuova a ciascuno, ecco perché apportano questi cambiamenti”.

La FA difende il nuovo kit dell’Inghilterra

La FA ha, intanto, difeso ufficialmente il nuovo kit gara dell’Inghilterra affermando che “non è la prima volta” che vengono utilizzati colori diversi. La Federazione ha dichiarato di sapere perfettamente cosa significhi la bandiera per i tifosi inglesi e che sarà “esposta in bella vista a Wembley domani, come sempre”. Ciò che si intendeva fare è, come anticipato dalla Nike, è “un tributo alla squadra vincitrice della Coppa del Mondo del 1966”. Secondo BBC News non ci sono margini per un ritorno alle origini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Nuovo virus in Giappone: rinviata la sfida, allarme totale Successivo Calcio, quante partite in vista: ecco l’incredibile dato

Lascia un commento