Bologna-Skorupski: al fantacalcio è una certezza low-cost da bonus

Il portiere polacco nella partita contro i giallorossi ha raggiunto il suo dodicesimo clean sheet. Un finale di stagione da record: fermati Milan, Juventus, Inter

Per una volta, in copertina, non ci vanno gol o assist. Ma parate, porte inviolate e uscite basse. Lukasz Skorupski (20 milioni), portiere del Bologna che in meno di un mese ha fermato quattro ‘big’ del campionato del calibro di Milan, Juventus, Inter e Roma, è stato sicuramente uno dei protagonisti più inattesi delle ultime giornate.

2022 Da Sogno

—  

Proprio contro i giallorossi, il portiere polacco – tra l’altro ex dell’incontro – si è esaltato conquistando il dodicesimo clean sheet, record personale in carriera: in passato, infatti, era arrivato al massimo a ‘dieci’ (con Empoli nel 2016/2017 e Bologna nel 2018/2019). Dopo due campionati complicati, con tante reti subite e poche porte inviolate, il polacco ha alzato il livello delle prestazioni anche supportato da un ottimo Medel che ha fatto una gran stagione da difensore centrale. Sicuramente tra i portieri ‘low-cost’ è stato uno di quei pochi a rendere da ‘top’ con una Media Voto (6,32) ad oggi inferiore solo a Provedel e Maignan. Sulla Magic Media (4,92), invece, pesano comunque le tante reti subite (46) ma l’estremo difensore nativo di Zabrze rimane in top-10 a dimostrazione di un’annata positiva.

Il Calendario

—  

Il Bologna, ormai ampiamente salvo, può già progettare la prossima stagione. Le gare con Venezia, Sassuolo e Genoa sono una mera formalità sebbene sia i lagunari che i liguri si giocano una fetta importante di salvezza. Come spesso accade nelle ultime giornate non è escluso che in queste partite Skorupski possa cedere il posto a Bardi, riserva che ha fatto recentemente il suo esordio in campionato in Bologna-Udinese (2-2) a causa dell’indisponibilità dell’ultimo istante dell’ex portiere di Empoli e Roma fra le altre. Skorupski viene da un 2022 da sogno dove ha subito 15 gol in 15 partite chiudendo la propria porta in cinque occasioni e si è riscattato dopo due anni poco felici. A 31 anni, che compie proprio oggi, può concedersi una seconda ‘giovinezza’ con altre belle prestazioni da incorniciare in futuro.

Precedente Roma, la strategia per battere il Leicester: l’analisi tattica Successivo Su Sportweek Nadal, il derby scudetto... e Pinamonti

Lascia un commento