Bari sempre capolista, primo successo Monterosi. Ok anche il Foggia

ROMA – Nel pomeriggio sono andate in scena le gare della 7ª giornata di Serie C: a comandare i tre gruppi Padova, Reggiana e Bari.

Girone A

Primo pareggio stagionale per la capolista Padova (19 punti), che viene fermato in casa da un Seregno (8 punti) al terzo risultato utile consecutivo. Avanti i biancoscudati con Santini, pareggio di Cocco a 10’ dal termine. Ne approfitta l’Albinoleffe (16 punti), che consolida il secondo posto grazie alla vittoria in casa della Triestina. Ravasio, Manconi e Poletti firmano il successo biancazzurro, mentre agli alabardati (8 punti) non bastano i momentanei pareggi siglati da Natalucci e Littieri. Il Sudtirol (16 punti ed una gara in meno) tiene a portata di tiro il Padova grazie a Malomo e Fischnaller che stendono a domicilio la Pro Vercelli (14 punti). Cade invece il Lecco (12 punti) che spreca il vantaggio di Enrici e si fa rimontare dal Fiorenzuola (8 punti): Bruschi e Tommasini i marcatori. Finisce in parità tra Feralpi Salò (11 punti) e Pro Sesto (2 punti): al gol di Molfetta risponde in pieno recupero Capogna, che sblocca la Pro dopo due sconfitte di fila. Il Seregno (8 punti) infligge un sonante 4-0 al Trento e si porta a -1 dagli avversari di giornata: la doppietta di Galuppini, Silva e Rossetti firmano il poker vincente. Un gol di Miretti regala alla Juventus Under 23 la sua terza vittoria in campionato in casa del Mantova (7 punti): i bianconeri salgono a quota 9 in classifica. Lo scontro salvezza tra Pergolettese (5 punti) e Piacenza (8 punti) finisce in parità: biancorossi avanti nel primo tempo con Corbari e Dubickas, padroni di casa che tornano sotto con Varas e poi Scardina nel recupero. In coda alla graduatoria festeggia il Legnago Salus (5 punti e una partita da recuperare): la prima vittoria della stagione arriva in casa del Giana Erminio (7 punti, alla terza sconfitta in quattro gare) grazie a Buric. L’altro scontro salvezza vede trionfare la Pro Patria (7 punti) che con Pierozzi stende la Virtus Verona (4 punti).

I RISULTATI

Feralpi Salò-Pro Sesto 1-1
Fiorenzuola-Lecco 2-1
Giana Erminio-Legnago Salus 0-1
Mantova-Juventus U23 0-1
Padova-Seregno 1-1
Pergolettese-Piacenza 2-2
Pro Patria-Virtus Verona 1-0
Pro Vercelli-Sudtirol 0-2
Renate-Trento 4-0
Triestina-Albinoleffe 2-3

Girone B

All’Olbia basta il gol di Lella per avere ragione del Gubbio e agganciare gli umbri a quota 10 in classifica. Vittoria pesante per la Reggiana, capace di rimontare il Pescara 3-2: sblocca Guglielmotti per gli emiliani, poi pari e sorpasso di D’Ursi e Ferrari, con Lanini e Zamparo che tengono Diana al primo posto con 17 punti, a +5 sugli abruzzesi. La doppietta di un Magnaghi in serata di grazia permette al Pontedera di battere 2-1 l’Entella – inutile il gol di Morosini – e scavalcarla in classifica (11 punti a 10).

I RISULTATI

Olbia-Gubbio 1-0
Pescara-Reggiana 2-3
Pontedera-Entella 2-1

Girone C

Pari e patta tra Vibonese e Potenza, con Zampa che risponde al vantaggio calabrese di Ngom: i lucani restano avanti in classifica, 4 punti a 3. Vittoria sofferta per il Bari nel derby con il Monopoli, battuto 1-0 con il gol di Scavone che manda in testa alla classifica a 17 punti i galletti, a +4 sui biancoverdi. Di Francesco e Rossetti lanciano il Campobasso: 2-0 alla Paganese, ora lontana 3 punti. Secondo successo di fila per il Foggia di Zeman: Martino, Merkaj e Rocca firmano il 3-1 all’ACR Messina: satanelli a 12 punti, 7 in più dei peloritani. Primo, storico successo in Serie C per il Monterosi Tuscia (7 punti): nonostante l’uomo in meno la matricola laziale supera 2-1 l’Avellino (8)con le reti di Adamo, poi il momentaneo pari di Gagliano, e Costantino. Perentoria la Turris che batte 3-1 il Latina in casa: al “Liguori” decidono Giannone, Tascone e Leonetti (di Nicolao il gol nerazzurro) con i corallini secondi a 13 punti, mentre i pontini restano fermi a quota 5. Pari a reti bianche tra Virtus Francavilla (13) e Taranto (12).

I RISULTATI

Vibonese-Potenza 1-1
Bari-Monopoli 1-0
Campobasso-Paganese 2-0
Foggia-ACR Messina 3-1
Monterosi-Avellino 2-1
Turris-Latina 3-1
Virtus Francavilla-Taranto 0-0

Precedente Napoli, la carica di Koulibaly: "Siamo la squadra da battere" Successivo Nazionale, c'è Calabria al posto di Toloi. Allarme per Pessina

Lascia un commento