Atalanta-Verona 2-2: Gasperini beffato e a -4 dalla Roma

BERGAMO – La 32ª giornata di Serie A si chiude con il pareggio a sorpresa tra Atalanta e Verona per 2-2. Dopo aver battuto il Liverpool ad Anfield, la squadra di Gasperini si fa beffare in casa con una grande reazione e rimonta degli uomini di Baroni. Rallenta l’Atalanta, che resta a -4 dalla Roma, punto d’oro per l’Hellas che stacca la zona retrocessione.

Scamacca sblocca, Ederson raddoppia

Inizio fantastico per l’Atalanta davanti ai suoi tifosi, ritrovandosi in vantaggio di due reti dopo già venti minuti di gioco: al 13′ sblocca Scamacca che sfrutta il cross di Koopmeiners colpendo con il collo, mentre al 18′ raddoppia Ederson su lancio di Scamacca che lo manda in campo aperto, fino ad arrivare davanti a Montipò dove chiude con un destro rasoterra. Dominio totale dei padroni di casa nei restanti minuti della prima metà di gioco, continuando a produrre occasioni ma senza riuscire a trovare la rete del tris.

Atalanta beffata in quattro minuti

Sorpresa nella ripresa, con l’Atalanta che continua a gestire il pallone ma poi si fa sorprendere in quattro minuti: al 56′ De Keteleare perde palla facendo partire l’azione che porta fino al tiro di Lazovic su cui Carnesecchi non può nulla, poi al 60′ Noslin anticipa al volo il portiere avversario e firma il pareggio. Gasperini prova a risvegliare l’Atalanta con i cambi, specialmente Lookman e Miranchuk spesso pericolosi, ma Montipò si supera e protegge il risultato. Assalto nerazzurro nel finale ma l’Hellas si chiude e riesce a difendersi fino al triplice fischio: finisce 2-2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Felipe Anderson annuncia l'addio alla Lazio: andrà al Palmeiras. Il messaggio sui social Successivo Felipe Anderson clamoroso: addio alla Lazio, ma niente Juve!