Arsenal, avanti tutta per Arthur. Ma alla Juve manca ancora il sostituto

Al brasiliano andrebbe bene un trasferimento a Londra, ma tra i due club non c’è l’accordo sulla formula e soprattutto i bianconeri hanno bisogno subito di un sostituto

Londra chiama, ma non sono i Clash. L’Arsenal ha fatto decisi passi avanti per Arthur, centrocampista della Juve che da qualche settimana cerca squadra. Sul tavolo c’è una proposta per un prestito di sei mesi. Arteta, che allena i Gunners, gradisce il brasiliano e Arthur alzerebbe il pollice, considerato che la sua esperienza alla Juve non è decollata. E allora, tutto fatto?

Il sostituto

—  

No, non è tutto fatto perché non c’è ancora l’accordo tra Arsenal e Juventus. In particolare, manca l’ok al trasferimento della Juve, che non vuole privarsi di un giocatore come il brasiliano senza aver acquisito un sostituto. Soprattutto, non se la proposta è per un prestito, come in questo caso, e non per un’acquisizione a titolo definitivo, che ovviamente cambierebbe tutto. L’incastro quindi è possibile ma non semplicissimo, considerato che non è automatico trovare un giocatore, magari dall’estero, capace di ambientarsi nel campionato italiano ed essere pronto da febbraio.

In sospeso

—  

Senza Arthur e Ramsey, in questo momento con il Covid e virtualmente fuori squadra, Allegri resterebbe con Locatelli, Bentancur, Rabiot e McKennie, più un adattabile come Bernardeschi. Pochi giocatori per due o tre maglie in mezzo al campo. Arthur quindi resta… a metà strada: può partire ma anche restare, considerato che per Allegri oggi è – se non un titolare – un giocatore inserito a tutti gli effetti nelle rotazioni. I prossimi giorni, dopo la Supercoppa di stasera, diranno.

Precedente DIRETTA/ Reggio Emilia Anversa (risultato 0-0) video streaming tv: palla a due! Successivo De Sciglio, il rilancio con il gol all'Olimpico. E ora si pensa al rinnovo

Lascia un commento