Allegri recupera Dybala, ma rischia di perderne due

L’argentino non ha avuto problemi e ha effettuato tutto l’allenamento. Ora ci sono Pellegrini e Kaio Jorge out a seguito di una sindrome influenzale, la formazione è ancora in alto mare

A meno quattro dal Napoli Massimiliano Allegri comincia a fare la conta, immaginando una gara da gestire sulla media-lunga distanza, da giocare dunque con un’attenta gestione dei cambi. La buona notizia, al termine della doppia seduta domenicale, è Dybala in campo con i compagni per tutto l’allenamento, proprio come Chiesa a Capodanno. Due tasselli che potrebbero essere fondamentali per la Juve, ancora di più per la situazione di mercato in continua evoluzione intorno a Morata (sempre più in quota Barcellona).

Formazione verso il Napoli

—  

Dopo le positività al Covid emerse su Pinsoglio e Arthur al primo giorno di raduno e Chiellini nella giornata di ieri, a tenere in apprensione nelle ultime ore sono le condizioni di Pellegrini e Kaio Jorge: entrambi out a seguito di una sindrome influenzale. Il primo lascia dunque campo libero ad Alex Sandro sulla fascia sinistra, all’opposto di De Sciglio che dovrebbe consentire a Cuadrado di giocherà più altro. Bonucci e De Ligt reggeranno il muro difensivo a protezione di Szczesny, da valutare invece chi agirà in mediana con Locatelli: McKennie e Rabiot sembrano favoriti, ma occhio alla sorpresa Bernardeschi. Quest’ultimo potrebbe anche trovare spazio in attacco, dove le scelte – che dipenderanno anche da minutaggi a disposizione nelle gambe dei giocatori arruolabili – saranno frutto delle valutazioni dei prossimi giorni. Con un occhio sulle possibili evoluzioni in sede di mercato.

Precedente Sport italiano, l’anno d’oro, mattatori: Jacobs, Mancini, Berrettini ,Sonny Colbrelli e Ganna, Ferrari purtropo no Successivo Morto Macalli, per 18 anni presidente della Lega di Serie C

Lascia un commento