Morto Macalli, per 18 anni presidente della Lega di Serie C

Aveva 84 ed era malato da tempo. Ghirelli, attuale numero 1 della Lega Pro: “I club lo piangono con dolore”

Dopo una lunga malattia, è morto oggi Mario Macalli, ex presidente della Lega Pro. Aveva 84 anni. L’annuncio è stato dato dall’attuale presidente, Francesco Ghirelli: “I club di Lega Pro lo piangono con dolore. È stato il presidente della Serie C per tanti lunghissimi anni. Ha creduto fortemente nel ruolo della Serie C, come fucina di giovani calciatori e il calcio dei Comuni d’Italia”.

la sua storia

—  

Originario di Crema, parallelamente alla sua attività di commercialista e di consulente del lavoro è entrato nel calcio nel 1962, ricoprendo il ruolo di vice presidente del Pergocrema (fino al 1986). Nel 1977 è iniziata anche la sua carriera dirigenziale negli organismi direttivi della Lega di Serie C, nel Collegio Arbitrale e nella Federcalcio. Nel 1997 è stato eletto presidente della Serie C (dando vita all’attuale Lega Pro), dove è rimasto per cinque mandati, fino alle dimissioni del luglio 2015. Dal 2009 è stato anche vice presidente della Figc. Nel 2015 la sezione disciplinare del Tribunale federale nazionale lo ha inibito per 6 mesi per aver registrato nel febbraio 2011 quattro marchi (Pergocrema, Pergocrema 1932, Pergolettese e Pergolettese 1932) riconducibili a potenziali nuove società. Qui sono iniziati i problemi, che poi lo hanno portato alle dimissioni. “Su di me arrivarono tonnellate di fango, che non meritavo dopo 40 anni dedicati al calcio”, si difendeva l’ex presidente.

il cordoglio della serie a

—  

“Il presidente Paolo Dal Pino, l’amministratore delegato Luigi De Siervo e l’intera Lega Serie A esprimono le proprie sentite condoglianze alla famiglia di Mario Macalli, storico presidente della Lega di Serie C scomparso oggi all’età di 84 anni”.

Precedente Allegri recupera Dybala, ma rischia di perderne due Successivo Tre sorrisi Milan: Ibrahimovic, Leao e Rebic sono tornati in gruppo

Lascia un commento