Youth League, Milan all’ultimo respiro: è finale con l’Olympiakos!

Il Milan è in finale di Youth League. Gli uomini di Abate superano il Porto ai calci di rigore, accedendo così all’ultimo atto del torneo in programma il 22 aprile al Colovray Sports Centre di Nyon. A prendersi la scena è l’attaccante danese classe 2005 Alexander Simmelhack, subentrato nel finale al posto di Francesco Camarda e autore del gol del 2-2 che tiene in vita i rossoneri.

In finale c’è l’Olympiakos

A Nyon, è il Milan a sbloccare le marcature con Scotti al 12′ minuto. Poi il Porto ribalta il risultato con Meireles (41′ rig.) e Bras (65′). Ma al 93′, Simmelhack – chiamato in campo da Abate al posto di Camarda – scaccia via i fantasmi e trova la rete del pareggio. La gara si decide così ai rigori e il danese non sbaglia neppure dagli 11 metri. In finale, i rossoneri affronteranno l’Olympiakos, reduce dal successo sul Nantes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Due calci di rigore fanno sognare il Cagliari. Una Juve cinica si conquista il 2-2 Successivo Locatelli: "Cinque in Champions? Alla Juve non cambia nulla". Poi su Alcaraz...