Yildiz, la Juve e la reazione al gol di Del Piero: “È il mio preferito”

Di gol “alla Del Piero” ne abbiamo ammirati tanti: tiro a giro sul secondo palo e linguaccia come esultanza. Ma un’altra rete lo ha proiettato nell’Olimpo dei migliori giocatori. Dobbiamo fare un salto indietro al dicembre del 1994, quando ancora non esisteva il suo marchio di fabbrica. Si giocava Juventus-Fiorentina e il giovane Alex non era ancora una leggenda. Veniva dalla prima stagione in bianconero, passata per vari mesi con le giovanili, prima di fare l’esordio in Serie A. In panchina c’era Lippi e il poi ribattezzato Pinturicchio con una prodezza contro la Viola mise in chiaro subito le sue potenzialità. Ora questo gol viene visto e rivisto sui cellulari e i pc e anche Yildiz ne è rimasto estasiato.

Yildiz elogia il gol di Del Piero: “Pazzesco”

Il gol ormai è chiaro a tutti, ma ripercorriamo il gesto tecnico: al minuto 87 Orlando vede l’inserimento di Del Piero, che calcia di prima e di esterno beffando il giovane Toldo con una parabola imprendibile. Un vero e proprio arcobaleno. “Questo gol è pazzesco, è uno dei miei preferiti. Non vede nemmeno la porta, tira semplicemente con l’esterno sopra il portiere” – ha detto Yildiz commentando questa prodezza con il sorriso sul volto. La leggenda della Juventus è il suo idolo e anche l’esultanza con la lingua di fuori è un chiaro riferimento. Lo ha ripetuto in più circostanze, facendo innamorare i tifosi bianconeri. E in alcune giocate spicca la somiglianza. Se ne sono accorti anche in Spagna, con un titolo dedicato da parte di Marca: “Yildiz, l’erede di Del Piero che emoziona la Juventus Sarà capace di replicare gesti tecnici simili? Di tempo per provarci ne avrà tanto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Udinese verso la Roma, lesione per due giocatori di Cioffi: le condizioni Successivo Lazza e Blanco a San Siro per Milan-Roma