Ucraina, campionato concluso per guerra: Shakhtar primo senza titolo

KIEV (Ucraina) – Il campionato ucraino di calcio è definitivamente sospeso, senza nessun vincitore. Questa la decisione della Upl, la Premier League dell’Ucraina, che dopo due mesi di guerra ha deciso di mettere fine alla stagione. In testa, dopo 18 giornate, c’era lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi con due punti di vantaggio sulla Dinamo Kiev: il campionato si era fermato a dicembre, per la pausa invernale, e sarebbe dovuto riprendere il 25 febbraio, il giorno successivo all’invasione russa. Il titolo nazionale 2021-22 non viene pertanto assegnato: in un comunicato pubblicato sul proprio sito, lo Shakhtar sottolinea che la decisione presa è stata condivisa da tutti i club della Upl.

De Zerbi e il suo staff rientrati in Italia

Guarda il video

De Zerbi e il suo staff rientrati in Italia

Precedente Serie A, giudice: Roma multata di 5000 euro. Un turno a Sergio Oliveira Successivo Inter a Bologna senza Gosens e Vidal. Correa, Dzeko e Lautaro, chi sta fuori?

Lascia un commento