Totti e la chiamata a Pirlo e Del Piero: "Come si mangia in India?"

MILANO – Un esilarante Antonio Cassano, enfant terrible interpretato da Gabriel Montesi, irrompe sulla scena dei nuovi episodi di SPERAVO DE MORÌ PRIMA, la serie Sky Original su Francesco Totti che torna domani alle 21.15 su Sky e su NOW con un nuovo appuntamento ricchissimo di sorprese. Intanto, si conferma il grande successo del debutto della serie: i primi due già apprezzatissimi episodi, che avevano esordito con 500mila spettatori medi, più che raddoppiano le visioni in pochi giorni con 1 milione 100mila spettatori medi e numerosissimi commenti sui social e sui media.

Speravo de morì prima, Totti chiama Pirlo e Del Piero: "Ma come si mangia in India?"

Guarda il video

Speravo de morì prima, Totti chiama Pirlo e Del Piero: “Ma come si mangia in India?”

Speravo de morì prima, anche Del Piero e Pirlo nei nuovi episodi!

Nei nuovi episodi l’amicizia fra Totti (interpretato da Pietro Castellitto) e Cassano, la storia d’amore fra Totti e Ilary Blasi, interpretata nella serie da Greta Scarano, e due guest star d’eccezione, Alessandro Del Piero e Andrea Pirlo nei panni di se stessi, con cui il Francesco Totti di Pietro Castellitto si consulterà circa il suo futuro.

Speravo de morì prima, la trama dei nuovi episodi

Il Capitano è pronto per il proprio riscatto. Nella sua nuova vita “francescana”, in cui dieta ferrea e allenamenti degni di Rocky sono i suoi comandamenti, si manifesta improvviso il ricordo del suo amico Cassano e delle sue “cassanate”. Sul campo arrivano i risultati: i suoi goal e le sue prestazioni sono decisivi, checché ne dica Spalletti. Ilary, Vito, e i suoi amici d’infanzia sono convinti che i tempi siano maturi per un ritiro sulla cresta dell’onda. Baldissoni offre a Totti il rinnovo di un anno. Dubbioso, Francesco si confronta con Ilary, che gli suggerisce di ponderare anche le proposte di altri club, assicurandogli che lo seguirebbe ovunque. Questa dimostrazione d’amore lo porta a ripercorrere, nei suoi ricordi, tutta la loro storia. Dopo aver chiamato Pirlo e Del Piero, ripensa a ciò che, anni prima, gli disse suo padre Enzo. Decide, infine, di rimanere a Roma: la sua unica e vera casa.

Speravo de morì prima – La serie su Francesco Totti è prodotta da Mario Gianani per Wildside, del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment di Virginia Valsecchi, The New Life Company e Fremantle.

Precedente Luigi De Laurentiis: "Il Bari vuole vincere, cerchiamo il ds migliore" Successivo Sassuolo, Magnanelli "incontra" i ragazzi dell'Asd Fontanelle

Lascia un commento