Torino k.o. nelle ultime due a San Siro, ma i granata sanno come infastidire l’Inter

Le due squadre hanno bisogno di punti dopo un inizio di stagione deludente: nelle ultime otto stagioni i nerazzurri hanno vinto solo tre volte in casa

Hanno entrambe bisogno di punti, Inter e Torino. I nerazzurri per ripartire in campionato dopo gli ultimi due pareggi contro Parma e Atalanta, i granata per togliersi dalla zona caldissima della classifica. Antonio Conte è lontano cinque punti dal Milan capolista e vuole finalmente trovare continuità di risultati dopo un avvio con più ombre che luci, discorso che può valere anche per Giampaolo (risultato positivo al Covid): il Toro ha conquistato cinque punti in sette giornate ed è a pari punti con il Genoa terz’ultimo. Nelle ultime due partite sono arrivate una vittoria (proprio contro il Grifone) e un pareggio, in casa contro il Crotone: l’obiettivo è il terzo risultato utile consecutivo dopo un solo punto conquistato nelle prime cinque partite.

precedenti

—  

Inter e Torino si sono affrontate 152 volte in Serie A nella loro storia: 67 vittorie dei nerazzurri, 49 pareggi e 36 successi dei granata. Bilancio che diventa ancora più favorevole all’Inter se si prendono in considerazione solamente le partite giocate a Milano: il Toro in trasferta ha vinto solo 11 volte in 76 partite, 26 i pareggi e 39 i successi nerazzurri. Gli ultimi due confronti in Serie A giocati a San Siro sono stati vinti dall’Inter, ma il record si sporca notevolmente considerando il periodo dal 2012-13 a oggi, da quando cioè il Torino è tornato nella massima serie: i nerazzurri hanno vinto solo tre volte in otto confronti a San Siro, solo contro Juventus (una vittoria) e Roma (due) hanno fatto peggio in casa in questo periodo (considerando le squadre sempre presenti in Serie A in questi anni).

curiosità

—  

C’è un dato molto interessante che riguarda la formazione allenata da Giampaolo: i granata solo la squadra che, insieme all’Atalanta, ha segnato più gol nei primi 30’ di partita in questo campionato, ben 6 (il 50% delle reti totali, che sono 12). Ma il Torino è anche la squadra dei cinque maggiori campionati europei ad aver perso più punti (11) da situazione di vantaggio in questa stagione dopo essere stata la peggiore l’anno scorso alle spalle del Brescia. L’Inter insegue la quarta vittoria dopo undici giornate: non si ferma a tre dal 1983-84 con Gigi Radice in panchina.

Precedente Quella difficile convivenza coi predestinati... Ma paziente e letale Raspadori è esploso Successivo Bennato: "Quanto invidio i tifosi della Juve… E quella hit nata giocando a calcio"

Lascia un commento