Torino, Juric: “Potevamo chiuderla prima”

TORINO “Una partita tosta e difficile, loro hanno fatto tante buone partite, sono forti, veloci e tecnici”. Lo ha dichiarato, a Dazn, il tecnico del Torino Ivan Juric, dopo la gara con l’Udinese: “Potevamo chiuderla, poi è arrivato un gran gol di Forestieri che l’ha riaperta. C’erano da fare molti uno contro uno, volevamo liberare spazi per il Gallo che ha fatto un’ottima gara, gli è mancata solo la rete colpendo il palo. Bisogna migliorare nella gestione di palla, in alcune situazioni dove al momento siamo un po’ carenti. Milinkovic-Savic? Ci abbiamo creduto. E’ stato carente inizialmente su tante cose, ha lavorato tantissimo col preparatore dei portieri e secondo me sta facendo benissimo, deve continuare così. Esterni? Non li ho invertiti, Aina è destro, mi piace di più da quella parte. Vojvoda lo abbiamo provato in settimana in quella posizione e ci era piaciuto. Ho tanti terzini, li ruoto un po’ tutti. Mi è piaciuta la cattiveria nel cercare si segnare – prosegue Juric – si vede che lo vogliono fare. Poi Bremer ci tiene particolarmente, sono contento per lui ma anche per tutta la squadra”, ha concluso.

Bremer e Brekalo trascinano il Torino. Udinese ko

Guarda la gallery

Bremer e Brekalo trascinano il Torino. Udinese ko

Precedente Senza Danilo, ma con Dybala. Allegri e la Juve sfidano il Chelsea per il primo posto Champions Successivo Felix riceve da Mourinho le scarpe da 800 euro. Gaffe nel VIDEO, poi il chiarimento

Lascia un commento