Torino, Juric: “Col Napoli bene in alcune cose, male in altre”

TORINO – L’allenatore del Torino, Ivan Juric, è intervenuto a Dazn dopo la gara con il Napoli: “Non male, ma neanche bene oggi: è stata una partita media. Abbiamo fatto bene alcune cose, mentre mi aspettavo di più in altre, abbiamo concesso al Napoli qualcosa di troppo, in avanti potevamo far gol in alcune situazioni”. Lo ha dichiarato “Credo che Praet preferisca andare subito avanti, io vorrei che partecipasse più alla manovra. Belotti non mi è sembrato molto isolato, ha avuto 2-3 palle gol e secondo me alcuni movimenti li avrebbe potuti far meglio. Potevamo far meglio alcune giocate. Penso che Praet sia un ottimo giocatore e voglio che partecipi a entrambe le fasi. Tende ad andare in profondità, un po’ meno a giocare. Ricci? Se vuole giocare deve alzare il livello, in assoluto. Si è messo in discussione e lavora, si nota che ha grande applicazione ma bisogna rubare palla e giocare meglio tecnicamente. Abbiamo rubato meno palloni e quando scegli alcuni giocatori la rubi meno. Dobbiamo pensare a quello: alzare livello tecnico e anche andare a conquistare palla. Su questo deve ancora crescere tanto. Alzare il livello di squadra? Sono decisioni che deve prendere la società. Penso che quest’anno sia stato in tante cose molto positivo dopo due anni tristi. Costruire una squadra giusta e tosta va bene, potevamo fare più punti e i problemi ci sono ancora. Ora arriverà il momento di sedersi e la società deciderà cosa fare. Se vuoi alzare l’asticella devi prendere giocatori forti, qualcuno lo perderemo. Penso che se il tifoso del Torino ti chiede questo, non puoi galleggiare, devi provarci. Se c’è la possibilità, bene, ma lo decide il presidente se fare qualcosa di più e lottare per i posti più in alto. Siamo decimi, è ottimo dopo gli ultimi due anni, ma ora bisogna sedersi e decidere”, ha concluso Juric

Insigne sbaglia, Fabian Ruiz segna: il Napoli piega il Torino

Guarda la gallery

Insigne sbaglia, Fabian Ruiz segna: il Napoli piega il Torino

Precedente Liga, il Granada ne fa 6 al Maiorca. Pari tra Bilbao e Valencia Successivo Premier League: Chelsea, non basta Lukaku. Eriksen trascina il Brentford

Lascia un commento