Szczesny e il guanto di sfida Juve: “Inter, ricordi Higuain? Allegri è top”

“L’Inter è forte, molto forte. ma non mi sento di dire che abbiano qualcosa in più rispetto a noi. Andremo lì con la speranza di portare a casa un risultato molto molto importante”. Così Wojciech Szczesny ai microfoni di TNT Sports. Inter-Juve si avvicina a grandi passi e il portiere polacco è pronto, come i suoi compagni di squadra, ad affrontare una sfida importante ma non decisiva: “Mancano ancora 14, 15 partite. Non sarà una partita determinante per lo scudetto. Se una delle due squadre riuscirà a portarla a casa, però, darà un segnale forte al campionato”.

Szczesny su Vlahovic e Lautaro

Inter-Juve è anche Vlahovic contro Lautaro: “Sono certamente due attaccanti molto forti. Dusan sta molto bene fisicamente, si vede che dall’inizio del campionato si sente molto meglio rispetto all’anno scorso. I numeri parlano chiaro. Sta facendo più gol. A livello di gioco sta lottando di più sulle palle alte. Si vedono i risultati”.

Inter-Juve 2-3

Ed è subito amarcord: “Il ricordo più bello in assoluto è quel 2-3 a San Siro nel 2017/2018: è stata una partita dalle mille emozioni, che abbiamo vinto al 90’ con quel gol di Higuain e poi è stata la gara decisiva per lo scudetto quell’anno. Una delle emozioni più belle della mia carriera perché è stato il mio primo scudetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Le italiane hanno consegnato le liste UEFA: sorpresa Napoli, cambi per Milan e Roma Successivo Serie B, Cosenza-Pisa: sfida tra sogno e incubo. Caserta con Tutino, Aquilani ritrova Leverbe

Lascia un commento