Super sabato al Miami Open, in campo sei azzurri. Riprende il match Sinner-Vavassori sospeso per pioggia

Maledetta Primavera. Piove di brutto sui campi del Miami Open: sospeso il derby tutto italiano Sinner-Vavassori. Match interrotto dopo cinque game, partita “rinviata per pioggia”. Cancellato tutto il programma maschile (rinviati anche i match di Arnaldi e Cobolli). Il derby ripartirà non prima delle 17 italiane. Assicurata la diretta Sky Sport e in streaming su Now.

SABATO ITALIANO A MIAMI

Super sabato con tanti italiani in campo: ai 6 azzurri che non hanno giocato o completato le partite per la pioggia, si aggiunge anche l’esordio di Lorenzo Musetti contro il russo Roman Safiullin, 27 anni. Resta comunque l’incognita maltempo. È il caso di ricordare che il derby Sinner-Vavassori, valido per il secondo turno, ripartirà dal 3-2; Jannik avanti appunto di 3-2 dovrà risolvere un turno di battuta dedicato al sesto game ricominciando da 40-40 dopo aver annullato una palla break.

GLI ALTRI MATCH CON GLI AZZURRI

Cobolli affronterà il britannico Norrie; Arnaldi se la vedrà con il Kazaco Bublik; Musetti affronterà il russo Safiullin sul Campo 5 dopo le 16. In campo anche le azzurre: Camilla Giorgi contro la polacca Swiatek; Jasmine Paolini contro l’America Violynets non prima delle 17 sul Campo 3.

IN NETTA RIPRESA BERRETTINI

Matteo Berrettini sta recuperando alla grande. Colpito dal malore giovedì scorso durante il match con Murray (il tennista romano aveva vinto il primo set), Matteo ha ritrovato la dovuta serenità. Tranquillizza tutti il suo allenatore Vincenzo Santopadre che dice: ”Si, Matteo mi è sembrato molto sereno, cosa che mi ha fatto davvero piacere. Aveva tanta voglia di giocare e questo ha fatto sì che si potessero giocare bene anche i punti importanti, una caratteristica che ha sempre avuto e che, ultimamente aveva un po’ perso”.

SINNER TRANQUILLO E PRONTO PER LA FINALE

Jannik è tornato dal torneo californiano di Indian Wells, non al meglio delle sue condizioni fisiche, tuttavia è tranquillo e pronto a difendere la finale della passata stagione. Il piemontese Vavassori invece arriva al derby dopo aver vinto delle infinite battaglie nelle qualificazioni contro il croato Ajdukovic e il monegasco Vachero, mentre la seconda vittoria in carriera, in un torneo del Circuito 1000, è arrivata contro l’argentino Pedro Cachin. In questa stagione il tennista torinese (giocatore più devoto al doppio in coppia con Bolelli) ha raggiunto, per la seconda volta in carriera, i quarti di finale di un torneo ATP perdendo a Buenos Aires (terra rossa) da Carlos Alcaraz. Chi vince il derby italiano affronterà al terzo turno il vincente tra l’olandese Griekspoor e lo statunitense Michelsen.

Precedente Scarpa d'Oro, in vetta c'è Kane. Mbappé precede Lautaro, Vlahovic è quindicesimo Successivo Infortunio serio al ginocchio: “E’ il tendine”, fuori 1 mese

Lascia un commento