Storia d’amore, debiti e milioni: ecco perché Messi non tornerà al Barcellona

E’ nella lista dei desideri di Xavi per il 2023, ma rivedere la Pulce in blaugrana è poco meno di un miraggio: dai buchi in bilancio al gelo dopo la scelta del Psg ecco tutti gli ostacoli

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci

25 luglio – Madrid

Joan Laporta si sente in debito con Leo Messi, come presidente e come amico del giocatore, Xavi vorrebbe che l’argentino chiudesse la carriera dove l’ha iniziata. Morale: si parla tanto di Messi e del Barça.

Precedente Empoli, successo contro il Trabzonspor: gol di Destro Successivo Napoli, l’estate della rivoluzione: se partisse anche Osimhen?

Lascia un commento