Stop a Mourinho: hanno tutti la coscienza a posto?

Non voglio intervenire, non mi piace giudicare le altrui decisioni, ma era proprio giusto squalificare Mourinho per due giornate, quindi niente Bologna e Milan? Mourinho rimarrà in tribuna, ma siamo sicuri che tutti hanno la coscienza a posto? Lo so, talvolta sono un po’ partigiano su Mourinho, ma che volete che vi dica? A me, personalmente, quell’allenatore piace. Per il resto, dobbiamo ancora soffrire, faticare e augurarci che nessuno si faccia male.

Dico quest’ultima frase, perché molti giornali non si rendono conto degli infortuni che la Roma ha sofferto a tutt’oggi. Tanti anni fa, ricordo che in una partita all’Olimpico, siccome si stava attraversando un periodo di sfiga, due o tre fi le di tifosi sfoggiarono un paio di corna bene auguranti. Non chiedo che avvenga la stessa cosa, ma, a questo punto del campionato, fatemi dire che un pizzico di fortuna non sarebbe eccessivo.

Leggo un titolo su un giornale sportivo: “Senza il mondiale da mesi, vivo male”. Sì, ha ragione, mi fa una certa rabbia l’idea che non partecipiamo al mondiale e sto decidendo se assistere alle altre partite del mondiale medesimo o se far finta che il mondiale è stato annullato. Ripenso e rimpiango quando abbiamo partecipato ai mondiali, quando abbiamo vinto gli Europei, quando, insomma, potevamo essere orgogliosi del nostro calcio. No alle partite del Qatar e, per quanto mi riguarda, nemmeno le vediamo.

Mourinho furioso a bordo campo: urla all'arbitro e viene espulso

Guarda la gallery

Mourinho furioso a bordo campo: urla all’arbitro e viene espulso

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Il riformismo azzurro di Mancini Successivo Roma, Mourinho chiede di più. Ma i bilanci arriveranno a fine stagione

Lascia un commento