Spalletti: “Con Allegri ho sempre perso. E una volta che vinco mi viene a fare la morale…”

Qualche frizione fra i due allenatori toscani a fine match. Ecco cosa è successo

Sarà anche una questione di Toscana di scoglio contro Toscana di terra. Sta di fatto che dopo Napoli-Juve la rivalità anche campanilistica del livornese Allegri e del fiorentino (di Certaldo) Spalletti si è improvvisamente infiammata, con uno scambio di battute al vetriolo.

botta e risposta

—  

Allegri infatti non avrebbe gradito alcuni atteggiamenti in panchina del collega durante il match, e mentre usciva dalla sala stampa incrociando il collega lo ha ripreso per aver `fatto casino´ con l’arbitro. “Questa roba – ha replicato Spalletti – non si può sopportare, ditemi quando l’avrei fatto perché veramente non si può sopportare”. Spalletti è poi tornato sull’episodio durante la conferenza stampa: “Ero andato a salutare Allegri all’inizio, mi sono avvicinato alla fine, ma lui è andato via e non mi ha salutato. Volevo solo salutarlo, non gli ho detto niente e non c’era stata nessuna frizione prima. Con lui ho sempre perso. E una volta che vinco mi viene a fare la morale… boh”.

Precedente Ronaldo, esordio con doppietta e proposta di matrimonio... per il figlio Successivo Chiellini: "Poche chiacchiere e lavorare. Sarà la squadra di Dybala. E quel labiale..."

Lascia un commento