Slovenia, club aggira il regolamento: cambio dopo 20 secondi, il motivo

I cambi spesso risolvono le partite, altre volte si rivelano negativi e non sono facili da gestire. Ma questa volta in Slovenia si sono superati. Avete mai visto una sostituzione dopo venti secondi? Se la risposta è no, guardate il tabellino di Lubiana-Rogaska. Zan Lorber, giovane portiere di 17 anni, è stato richiamato in panchina dopo pochi istanti dal fischio d’inizio del match, per fare entrare al suo posto l’esperto estremo difensore Adjin Mulalic. Ma per quale motivo?

Rogaska-Lubiana, cambio dopo venti secondi: la spiegazione

In Slovenia il regolamento prevede di far giocare titolare almeno un Under 21, altrimenti la partita si considera persa a tavolino. Una scelta per lanciare i giovani e per far crescere il movimento. Ma a quanto pare è facilmente aggirabile, come ha dimostrato il Rogaska. Non avendo altri giocatori giovani e affidabili da lanciare dal primo minuto, l’allenatore degli ospiti ha deciso di sacrificare il portiere. Dopo quattro secondi ha ordinato alla squadra di buttare volontariamente fuori il pallone e dopo venti secondi Lorber ha dovuto abbandonare il campo. Dalla gioia all’umiliazione. Alla fine il match è terminato 2-2, ma il giovane “numero uno” avrebbe sognato di certo un esordio migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente 4 Corsi Udemy in ITALIANO gratis Successivo Mandragora, dedica speciale a Firenze

Lascia un commento