Sipos, il gigante del Catania che pare Dzeko e che segnò due gol al City (dei giovani)

Il ragazzone croato ne ha messi insieme altrettanti all’esordio in C coi siciliani, contro la Fidelis Andria. E ora tutti sono pazzi di lui

“Se Leon Sipos è arrivato al Catania, è perché di lui non si era accorto nessuno”. Semplice, no? Eppure sembra strano, nell’era dello scouting estremo e degli algoritmi che indirizzano il mercato. Crediamo comunque alla versione di Maurizio Pellegrino, direttore dell’area tecnica del club rossazzurro, che si coccola la sua intuizione senza svelarne tutti i retroscena.

Precedente Barak e Veloso le certezze, Cancellieri la scommessa: Verona, bonus a tutto campo Successivo Portogallo, 3-0 all'Azerbaijan senza Ronaldo. L'Olanda distrugge la Turchia: 6-1!

Lascia un commento