Serie C, svolta straniera alla Pistoiese: la nuova proprietà è tedesca

L’imprenditore ha due società a Roma e una terza più grande . Firmato il preliminare, chiusura a metà gennaio

Un’altra società italiana passa di mano a imprenditori stranieri. Dopo nove anni di presidenza Ferrari è giunto il momento del cambio di proprietà alla Pistoiese. Ieri è stato sottoscritto l’accordo preliminare per la cessione delle quote di maggioranza della Holding Arancione srl detenute dalla famiglia Ferrari alle società Digimark Group srl e Omega srl, facenti capo all’imprenditore tedesco Stefan Lehmann. Il presidente Orazio Ferrari ha già provveduto ad informare il sindaco di Pistoia e i soci della Holding. Il passaggio definitivo delle quote è previsto per la metà di gennaio 2022, bisogna preparare la documentazione richiesta per assolvere alla normativa federale riguardante le acquisizioni e cessioni di partecipazioni societarie in ambito professionistico e provvedere alla sostituzione delle fideiussioni garantite dalla famiglia Ferrari in Lega Pro (circa 650mila euro).

Precedente Calciomercato, scocca l'ora dei parametri zero: da Kessie a Dybala, cosa accadrà Successivo Iervolino promette: "Farò di tutto per mantenere la Salernitana in Serie A"

Lascia un commento