Serie B, Pordenone: esonerato Tesser, panchina a Domizzi

PORDENONE – Terremoto in casa Pordenone, con il ribaltone in panchina deciso dalla società neroverde. Attilio Tesser, infatti, è estato esonerato: insieme a lui via anche il vice Mark Strukelj e il preparatore dei portieri Leonardo Tesser. Il tecnico della storica promozione in Serie B paga un periodo difficile culminato con il poker subito ieri a Brescia che lascia la squadra a soli 2 punti dalla zona playout. Al contempo il Pordenone ha ufficializzato anche il nome del nuovo allenatore: si tratta di Maurizio Domizzi, promosso dalla formazione Primavera, che sarà coadiuvato da Andrea Toffolo allenatore in seconda e da Filippo Cristante come collaboratore tecnico.

Domizzi al Pordenone, il comunicato ufficiale

“Il Pordenone Calcio comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima squadra a Maurizio Domizzi. «Mister Domizzi – dichiara il presidente Mauro Lovisa – può dare alla squadra la scossa che tutti noi attendiamo. Per leadership ed esperienza di campo, temperamento e competenze che abbiamo apprezzato in questi mesi con la nostra Primavera. Per preparare al meglio la fondamentale gara di lunedì, conoscere il nuovo staff e ritrovare il giusto spirito la squadra andrà in ritiro già da stasera». Domizzi sarà coadiuvato da Andrea Toffolo come allenatore in seconda e Filippo Cristante come collaboratore tecnico”.

Tesser esonerato, la nota del Pordenone

Il Pordenone Calcio comunica di aver sollevato Attilio Tesser dall’incarico di allenatore della Prima squadra. «La Società si deve prendere sempre le sue responsabilità – dichiara il presidente Mauro Lovisa -: nei momenti positivi come in quelli negativi. Dover cambiare allenatore è una sconfitta per tutti, in primis per la Società e chiaramente per me, ma siamo arrivati a questa scelta, certamente non facile, per dare una scossa forte dopo un periodo troppo lungo senza risultati. Ringraziamo e ringrazieremo sempre Attilio per lo spessore umano e la professionalità dimostrata in ogni occasione. Insieme abbiamo fatto un percorso bellissimo, conquistato la storica promozione in Serie B e Tesser è stato importante nella nostra crescita. Da oggi guardiamo avanti: non esistono scusanti o alibi per nessuno». Con mister Tesser sono stati sollevati dall’incarico anche l’allenatore in seconda Mark Strukelj e il preparatore dei portieri Leonardo Cortiula, a cui vanno i ringraziamenti della Società per la collaborazione di queste tre stagioni”.

Precedente Primavera, Genoa-Roma 1-0: decisivo Kallon Successivo Mbappé: "Messi e Ronaldo? Mi ripeto sempre di essere il migliore"

Lascia un commento