Serie A, massimo 5000 spettatori allo stadio fino a fine gennaio

L’assemblea della Lega di Serie A, convocata in videoconferenza alla presenza di tutte e 20 le società, ha espresso il suo verdetto: gli stadi che ospiteranno le partite fino alla sosta per le nazionali di fine gennaio dovranno avere una capienza ridotta a 5.000 spettatori. La riunione era stata convocata d’urgenza all’indomani della richiesta, avanzata dal premier Mario Draghi, di valutare un ritorno alle porte chiuse in virtù dell’emergenza pandemica. La decisone varrà per le giornate del 16 e 23 gennaio. Per quanto riguarda la 21esima giornata, in programma domani, e la Supercoppa Italiana di mercoledì tra Juventus e Inter, resta in vigore il 50% della capienza.

Bologna-Inter non si gioca, allenamento extra per i nerazzurri

Guarda la gallery

Bologna-Inter non si gioca, allenamento extra per i nerazzurri

Cagliari-Bologna verso il rinvio. Lunedì Torino-Fiorentina?

Si va verso il rinvio a data da destinarsi per la sfida tra Cagliari e Bologna. Il Consiglio di Lega sta infatti valutando il tema calendario alla luce della situazione Covid. Verso il posticipo a lunedì invece la gara tra Torino e Fiorentina, mentre si sta analizzando la situazione relativamente al match Udinese-Atalanta dopo i nuovi contagi emersi oggi.

Precedente Calciomercato Genoa, ufficiale: preso Yeboah Successivo Calciomercato Serie C, Bari: De Risio in prestito al Pescara

Lascia un commento