Sampdoria, 2-0 alla Salernitana con super Candreva. Bologna ko: 1-0 dal Venezia

SALERNO – La domenica pomeriggio della tredicesima giornata di Serie A si chiude con le vittorie di Sampdoria e Venezia. I blucerchiati di D’Aversa superano 2-0 la Salernitana con l’autorete di Di Tacchio e la rete di Candreva e si staccano così dalla zona retrocessione salendo a 12 punti. La squadra di Zanetti invece batte il Bologna di Mihajlovic per 1-0 con la rete di Okereke. 

Serie A, la classifica 

Salernitana-Sampdoria 0-2: Candreva trascina i blucerchiati

Allo Stadio Arechi si sfidano Salernitana e Sampdoria, con entrambe le squadre che devono riscattare la propria situazione in classifica: i blucerchiati sono al terzultimo posto insieme al Genoa con 9 punti mentre i granata sono ultimi con il Cagliari a 7 punti. D’Aversa si gioca il tutto per tutto con Quagliarella titolare al fianco di Caputo mentre Colantuono lascia Simy in panchina schierando Gondo e Djuric in avanti. La partita inizia con ritmi altissimi, con la Salernitana che trova buoni spunti nei primi minuti grazie a Ribery. La situazione però cambia completamente al 10′, con la Sampdoria che prende il controllo della partita e crea tantissime occasioni, con la più clamorosa al 38′ quando con Belec che compie un doppio miracolo salvando sul tiro ravvicinato di Thorsby e poi sul colpo di testa di Caputo. L’alta intensità degli ospiti però porta finalmente al gol del vantaggio: al 40′ da un calcio d’angolo battuto da Candreva, Di Tacchio devia sfortunatamente il pallone facendosi autogol. I blucerchiati continuano a spingere e tre minuti dopo trovano anche il raddoppio con una ripartenza da calcio d’angolo avversario e con Quagliarella che serve Candreva per il 2-0. Il primo tempo si chiude col doppio vantaggio degli ospiti. Nella ripresa arriva la reazione della Salernitana che si rende pericolosa al 53′ e 54′ con Audero che blocca i due tentativi di Ranieri. La Sampdoria però non molla e trova la terza rete con Caputo, annullata però per fuorigioco. Partita equilibrata in questa fase, con la Salernitana in avanti a caccia del gol che riaprirebbe la partita mentre i blucerchiati si difendono e trovano anche buone occasioni per il gol che invece chiuderebbe il match. La Salernitana ci prova fino alla fine ma la Sampdoria si difende bene e la partita si chiude sul 2-0. Fa festa D’Aversa che sale a 12 punti e si stacca momentaneamente dalla zona retrocessione.

Salernitana-Sampdoria, tabellino e statistiche

Candreva e un autogol condannano la Salernitana: vince la Samp 2-0

Guarda la gallery

Candreva e un autogol condannano la Salernitana: vince la Samp 2-0

Bologna-Venezia 0-1: Okereke ferma Mihajlovic

Al Dall’Ara il Bologna di Mihajlovic ospita il Venezia. Obiettivi diversi per le due squadre, con i rossoblù che con una vittoria potrebbero agganciare la zona Europa mentre la squadra di Zanetti è a caccia di punti importanti per staccarsi dalla zona retrocessione. La sfida parte con una fase di studio tra le due formazioni, anche a causa di un terreno di gioco scivoloso su cui i calciatori hanno poca aderenza. La prima occasione della partita arriva al 34′ per il Bologna, con il tiro violento di Svanberg deviato da Romero. Il primo tempo si chiude con il dominio nel possesso palla dei rossoblù mentre gli arancioverdi mantengono un’ottima fase difensiva, senza però mai farsi vedere in avanti. Il secondo tempo riparte sulla falsa riga del primo, con il dominio del Bologna che trova anche un’ottima chance al 50′ con Orsolini. A sorpresa però è il Venezia a trovare il vantaggio: al 61′ Okereke si avventa su un pallone vagante nell’area rossoblù e batte Skorupski trovando la rete dell’1-0. La reazione del Bologna non si fa attendere, con Romero che compie una deviazione decisiva sul tiro dai 20 metri di Arnautovic. Rossoblù completamente in avanti negli ultimi 10 minuti, a caccia del gol del pari, mentre il Venezia si chiude nella sua area. Il Bologna ci prova ma la partita si chiude così: vittoria per il Venezia che sale a quota 15 punti, mentre Mihajlovic rimane a 18 punti. 

Bologna-Venezia, tabellino e statistiche

Okereke trascina il Venezia. Bologna di Mihajlovic ko

Guarda la gallery

Okereke trascina il Venezia. Bologna di Mihajlovic ko

Precedente Samp, D'Aversa: "Non ha smesso di piovere, serviva una prestazione da uomini veri" Successivo Cagliari, Mazzarri: "Ho visto più coraggio. Buona gara"

Lascia un commento