Salernitana, Iervolino e il mercato di Sabatini: “Vogliamo incidere”

SALERNO – “Del mercato ne parlerò da domani col direttore Walter Sabatini, c’è la volontà di incidere. Faremo tante valutazioni: sia per un instant team per mantenere la categoria, sia con una visione a lungo raggio“. Così Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, ai microfoni di Dazn, nel prepartita del match con la Lazio. “Come ho convinto Sabatini ad accettare questo progetto? Con un modello nuovo, una comunicazione diversa. Ha capito la mia voglia di innovare ed energizzare il calcio. Ha accettato e c’è stata subito un’alchimia particolare tra noi”. Iervolino ha anche risposto a Lotito che nei giorni scorsi aveva affermato che Iervolino aveva preso la Salernitana a un prezzo inferiore rispetto al suo reale valore: “Faccio i complimenti a Lotito perché è straordinario: è riuscito a far benissimo nella Lazio e anche alla Salernitana. Ho stima nei suoi confronti ma non lo conosco personalmente“. Su Colantuono, il numero uno del club campano ha concluso: “Al mister dico di mettere tutta l’energia possibile, le sfide si possono anche perdere ma dobbiamo mettercela tutta“.

Sabatini al lavoro per rinforzare la Salernitana

Sul progetto Salernitana Walter Sabatini sembra aver le idee chiare. Da mettere in pratica entro il prossimo 31 gennaio per cercare di rinforzare e puntellare la squadra per nome e per conto del nuovo patron Danilo Iervolino. Il neo operatore di mercato granata sembra intenzionato a puntare su elementi di provata esperienza oltre a qualche giovane di sicuro avvenire come il difensore del Milan Matteo Gabbia. La società meneghina sarebbe disposta a far fare esperienza al ragazzo e Salerno potrebbe essere la giusta tappa. Sembra sfumato Caceres, diretto alla Samp, a centrocampo, potrebbe interessare Filippo Falco, ex Lecce e oggi alla Stella Rossa, ma anche Daniele Baselli del Torino. Sempre da Torino potrebbe giungere per il reparto avanzato Simone Zaza. Tramontata del tutto, invece, l’ipotesi Hernanes. Sabatini spera però nel colpo di coda e di portare in granata un suo pupillo: l’argentino Diego Perotti, lanciato ai tempi della Roma. Ma prima ci saranno da valutare le sue condizioni fisiche.

Iervolino: "Vogliamo fare la storia e rimanere in Serie A"

Guarda il video

Iervolino: “Vogliamo fare la storia e rimanere in Serie A”

Precedente Atalanta-Boga, l'affare diventa un giallo: slitta l'ufficialità, ecco cosa c'è dietro Successivo Juric: "Gara dominata. L'Europa? Il Toro per ora se la sta meritando"

Lascia un commento