Roma, Lukaku non al top ma resta con il Belgio

Lukaku, situazione da monitorare

Lukaku è il capitano del Belgio, ha segnato 83 gol in 113 presenze. Numeri pazzeschi. Anche per questo motivo resterà insieme ai compagni di squadra per affrontare la spedizione Oltremanica. Sarà valutato dallo staff medico della sua nazionale giorno dopo giorno. Solo se starà bene giocherà, forse parzialmente, la seconda amichevole, quella più prestigiosa, contro l’Inghilterra. Insomma, al momento la situazione sembra sotto controllo. Anche perché, in caso contrario, non avrebbe risposto alla convocazione fin dal principio.

Obiettivo essere al top per la sfida contro il Lecce

Daniele De Rossi vuole la migliore versione di Lukaku alla ripresa del campionato, quando la Roma affronterà il Lecce, squadra che lotta per la salvezza. L’attaccante aveva dato segnali incoraggianti prima del Sassuolo, ritornando al gol contro il Monza e il Brighton. Big Rom finora è una scommessa vinta, al di là di qualche passaggio a vuoto. L’ex Inter, del resto, ha già messo da parte 18 gol complessivi (10 in campionato) in 37 presenze risultando il migliore marcatore della Roma davanti a Dybala, arrivato a quota 14 centri, di cui 12 in campionato. Insieme formano una coppia che adesso punta i 40 gol in tandem. Forse iniziando la rincorsa dal Via del Mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bayern, Eberl sul prossimo allenatore: "Klopp non lo chiamerò". Su Mourinho... Successivo Napoli, il mercato dipende da Osimhen: idee David e Ferguson

Lascia un commento