Roma-Juve, Landucci: “Oggi ho perso 5-6 anni di vita”

Non c’è Massimiliano Allegri squalificato e allora tocca a Marco Landucci, il suo vice, presentarsi ai microfoni dopo il 4-3 della Juve a Roma contro la squadra di Mourinho. Ammette di aver provato diverse emozioni durante i 90′ e più minuti di gioco. Alla fine, però, è stata grande gioia, sia per lui, sia per Allegri che era in tribuna con la mascherina.

Juve, Allegri squalificato per un turno: niente Roma

Guarda il video

Juve, Allegri squalificato per un turno: niente Roma

“Roma-Juve, Landucci: “Il gol di Locatelli ci ha ridato entusiasmo”

Landucci ammette: “Il gol di Locatelli ci ha ridato entusiasmo, perdevamo 3-1. Da lì siamo ripartiti, e siamo riusciti a ribaltarla. Sono molto contento per il gol di De Sciglio, per tutti, abbiamo dimostrato di avere carattere e questa è la cosa più importante. Ce lo siamo detti prima della partita e l’abbiamo fatto. Ma poi bisogna farlo in campo, le parole servono a poco. Sono contento perché è la prima partita che faccio dopo tanti anni, spero rientri il mister che ne abbiamo bisogno, perché ho perso 5-6 anni di vita oggi”.

Una serata così entrerà negli annali, anche in una stagione non positiva finora per la Juve: “E’ stato divertente? Se alla fine finisce così, è divertente. Sul 3.1 era meno divertente”.

Chiesa in lacrime: l'infortunio al ginocchio durante Roma-Juve

Guarda la gallery

Chiesa in lacrime: l’infortunio al ginocchio durante Roma-Juve

Roma-Juve, Landucci: “Male sui calci piazzati”

La squadra ha ribaltato il risultato in 7′, cosa che nel calcio non si vede spesso. Landucci dice: “Siamo partiti un po’ timorosi, non dovevamo, volevamo fare una partita offensiva, invece ci è capitato nel primo tempo e anche nel secondo. Abbiamo preso gol su calcio piazzato, dove loro sono molto bravi. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosa perché eravamo in difficoltà, abbiamo fatto più marcature a uomo, perché all’andata con loro avevamo fatto bene in quella situazione dei piazzati, invece Veretout ha battuto un grande angolo e Abraham è stato bravo a fare gol. Peccato per il secondo gol perché abbiamo buttato via palla, dovevamo gestirla un po’ meglio, ma ci capita spesso questa cosa, vuol dire che non è un caso. Dopo siamo stati bravi a crederci. Il secondo gol ci ha dato una mano, perché siamo ritornati su e ci ha dato fiducia”.

Un messaggio anche per chi vive all’esterno del mondo Juve: “Ora ci sono critiche, ma stiamo dando mentalità. Piano piano vinceremo anche questa sfida, lavorando e stando zitti. Bisogna parlare poco e fare i fatti”.

Scherza anche, Landucci: “I cambi li decideva Allegri? Non si può dire, teniamo il segreto… Ero in panchina io ma tutto lo staff era in panchina. Tra Dolcetti, Trombetta, Padoin, ci siamo detti: ‘Speriamo in quattro di farne uno’. Abbiamo preso 3 gol ma ne abbiamo fatti 4”. Ed esalta Morata: “E’ un giocatore molto forte. Oggi è arrivato veramente bene e ci ha dato qualità e profondità”.

La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore

Guarda la gallery

La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore

Precedente Roma-Juve, De Sciglio: “Il gruppo aveva bisogno di una vittoria così” Successivo Diretta/ Verona Salernitana (risultato finale 1-2): espulso Ilic!

Lascia un commento