Roma-Juve, De Sciglio: “Il gruppo aveva bisogno di una vittoria così”

E’ stato sommerso dagli abbracci dei compagni perché è stato il finalizzatore della clamorosa rimonta della Juve all’Olimpico contro la Roma, segnando il gol del 4-3. Mattia De Sciglio, da panchinaro spesso anche fuori per infortunio, a uomo da copertina. Contro i giallorossi ha segnato il suo secondo gol in serie A, una rete pesante che tiene ancora in corsa i bianconeri per la Champions League. Non può che raccontare tutta la gioia, al fischio finale, De Sciglio per quella che si può definire un’impresa per come si era messa.

Juventus, tegola De Sciglio: torna dopo la sosta

Guarda il video

Juventus, tegola De Sciglio: torna dopo la sosta

Roma-Juve, De Sciglio: “Siamo entrati male nel secondo tempo”

Mattia De Sciglio parte dagli abbracci dei compagni dopo il gol: “C’è tutta la felicità di una vittoria veramente importantissima, soprattutto per come è venuta, per come si era messa la partita a inizio secondo tempo, che siamo entrati male, possiamo dirlo, prendendo subito due gol. Devo dire che abbiamo tirato fuori quel carattere, dimostrando che nei momenti di difficoltà la squadra viene fuori, il gruppo c’è, viene fuori. Però dobbiamo farlo vedere fin da subito, perché anche all’inizio della partita non eravamo partiti bene e siamo venuti fuori dopo il pareggio. Adesso godiamoci la vittoria che tra tre giorni c’è già un’altra sfida molto importante”.

Al gruppo Juve serviva una serata così: “Sì, assolutamente. Quest’anno più che mai dobbiamo riuscire a mettere questa voglia, questo carattere in tutte le partite, perché è l’arma in più che ci può servire per poter riuscire ad arrivare davanti, a raggiungere quelle davanti”.

L’inizio del secondo tempo era stato da incubo per i bianconeri: “Sicuramente prendere due gol uno dietro l’altro a inizio secondo tempo è una bella botta, perché rientri a freddo e a noi non è la prima volta che capita di rientrare a inizio secondo tempo e non essere subito accesi. Quello è un altro step che ci manca riguardo la concentrazione. Poi con il gol del 3-2 ci siamo risvegliati, come è successo nel primo tempo con il gol del pareggio, abbiamo ripreso a giocare”.

La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore

Guarda la gallery

La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore

Roma-Juve, De Sciglio: “Sul rigore ho sperato in Tek”

La Roma avrebbe potuto pareggiare se Pellegrini avesse segnato il gol del 4-4 su rigore. De Sciglio ricorda quel momento: “Speravo non desse rigore anche perché io a velocità naturale. ma penso nessuno di noi, si era reso conto in quel momento che ci fosse stato il tocco con la mano. Poi ho sperato nelle qualità di Tek che come all’andata ci ha salvato il risultato. E il mio gol è servito a portare a casa la vittoria”.

All’andata Szczesny aveva ipnotizzato Veretout dagli undici metri e anche in quell’occasione la parata era servita a mantenere l’1-0 di Kean. In 180′, due rigori parati alla sua ex squadra: niente male.

Contro l’Inter servirà la Juve della rimonta: “Servirà la Juve del 3-2, del 3-3 e del 3-4, perchè l’Inter è un altro grandissimo avversario, ci sarà in palio un trofeo, il primo trofeo importante della stagione, che per noi è un obiettivo. Nonostante qualche assente, dovremo fare tutti quanti uno sforzo per aiutarci uno con l’altro”.

De Sciglio esce in lacrime per infortunio in Juve-Sassuolo

Guarda la gallery

De Sciglio esce in lacrime per infortunio in Juve-Sassuolo

Precedente Pellegrini: “ Siamo stufi di dire che siamo una squadra in costruzione” Successivo Roma-Juve, Landucci: “Oggi ho perso 5-6 anni di vita”

Lascia un commento