Retroscena Juve su Amazon: i calci di Bonucci e la sfuriata di Pirlo

Il momento che i tifosi della Juve stavano aspettando è arrivato: dal 25 novembre su Prime Video sarà disponibile All or Nothing: Juventus”, la nuova docu-serie Amazon Original italiana. Nel trailer svelato in anteprima da Prime Video ci sono due momenti che colpiscono particolarmente: la sfuriata di Bonucci negli spogliatoi, quando da vero leader richiama i compagni: “Così non vinciamo un c…”  e la ramanzina di Andrea Pirlo, famoso per il suo carattere mite, che però ha accantonato in questo caso. L’ allenatore della Juve si è fatto sentire con i giocatori , chiedendo loro un maggiore impegno: “In queste partite ci vogliono gli attributi”, la frase gridata da Pirlo alla squadra.

[embedded content]

All or Nothing: Juventus,in esclusiva su Prime Video il 25 novembre 2021

La nuova docu-serie Amazon Original italiana All or Nothing: Juventus, che seguirà la squadra dietro le quinte durante tutta la stagione 2020/21. La nuova serie Amazon Original sarà disponibile in esclusiva su Prime Video il 25 novembre 2021, in oltre 240 paesi e territori nel mondo. All or Nothing: Juventus porterà gli spettatori in un viaggio dietro le quinte con il prestigioso e iconico Club durante una stagione chiave e ne seguirà tutti gli eventi più importanti. Le telecamere avranno accesso all’Allianz Stadium, allo Juventus Training Center Continassa di Torino, e, fuori dal campo, punteranno gli obiettivi sugli aspetti unici del Club Bianconero e della sua identità, profondamente radicata nella cultura e nella storia italiana, ma sempre rivolta al futuro. All or Nothing: Juventus mostrerà la determinazione, la tenacia e la dedizione necessarie per competere ai più alti livelli, offrendo ai fan uno sguardo esclusivo sui giocatori, lo staff e il management. Prodotta da Fulwell 73 (I Am Bolt, ‘Til I Die, The Class of ‘92) con gli Executive Producer Leo Pearlman e Ben Turner, e con lo Showrunner Richard Cooke, All or Nothing: Juventus fa parte del franchise All or Nothing che annovera già le docu-serie calcistiche All or Nothing: Manchester City e il più recente All or Nothing: Tottenham Hotspur.

Precedente Roma, il Nizza insoddisfatto di Kluivert: “Deve dare di più” Successivo Serie C, il Picerno esonera Palo: ufficiale

Lascia un commento