Renica su Ostigard: “Credo in lui, ha le caratteristiche del piccolo Cannavaro”

L’ex difensore azzurro difende l’ex calciatore del Genoa ai microfoni di Raffaele Auriemma

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alessandro Renica, ex difensore del Napoli.

In ritiro è andato a Dimaro gli ultimi giorni, ha iniziato la preparazione più tardi rispetto agli altri. Avrà fatto carichi di lavoro in ritardo, è normale che avesse le gambe pesanti. La partita contro l’Adana lascia il tempo che trova, Spalletti l’ha voluto provare. Il problema del Napoli è quando è uscito di Lorenzo, è venuta meno la solidità difensiva ed è arrivata l’ingenuità di Meret. Io credo molto in Ostigard, l’ho visto col Genoa che in nove partite ha subito tre gol. Grande protagonista in difesa, anche contro il Napoli fu bravo.

Il paragone con Cannavaro

“Bisogna aspettarlo, ha le caratteristiche del piccolo Cannavaro. Bravo nella marcatura a uomo, è forte, è alto. Vedremo se farà bene o male, ma in prospettiva è un acquisto azzeccato. La preparazione non è un dettaglio, lui l’ha iniziata dopo gli altri ed è normale che i carichi si facciano sentire più pesanti. Mi sono sbilanciato su Ostigard, ma secondo me deve essere aspettato. Ci sta che in una partita di amichevole, in cui ha giocato anche bene, perdere un momento di lucidità in quella situazione”.

Precedente Amori, staff, interessi, sogni: viaggo nel mondo di Paulo Dybala Successivo Casadei al Chelsea?/ Calciomercato: la richiesta dell'Inter e il Sassuolo ci pensa

Lascia un commento