Real a caccia del bis in Supercoppa: in semifinale c’è il Bilbao, a cui serve un’impresa

Dopo aver vinto la coppa l’anno scorso, nella prima edizione a quattro squadre, i Blancos vogliono replicare: di fronte i baschi, che non vincono contro i madrileni dal 2015

La vittoria dell’Atletico Madrid contro il Siviglia non è sicuramente una buona notizia per Zidane, che ora vede la vetta lontana quattro punti con i Colchoneros che hanno ancora due partite da recuperare rispetto ai rivali. Il distacco potrebbe aumentare, ma il Real Madrid deve sospendere i pensieri sulla Liga: c’è la Supercoppa spagnola da giocare e una finale da conquistare. Giovedì 14 gennaio, alle 21, in Blancos se la vedranno con l’Athletic Bilbao: il teatro è la Rosaleda di Malaga, chi passa il turno si giocherà la coppa contro la vincente della sfida tra Barcellona e Real Sociedad. L’atto conclusivo è in programma domenica a Siviglia.

CAMPIONI IN CARICA

—  

La formula a quattro squadre della passata stagione è stata riproposta anche quest’anno. E il Real Madrid sa come si fa: nel 2020 è arrivata la vittoria in finale contro l’Atletico Madrid, ai rigori, con i Blancos capaci di eliminare il Siviglia in semifinale e i Colchoneros vittoriosi 3-2 sul Barcellona. Quello fu l’inizio della ripresa da parte del Real, che arrivò a vincere il campionato nel post lockdown con un repentino cambio di marcia. Anche quest’anno i Blancos sono partiti al rallentatore, mettendo anche a rischio la qualificazione agli ottavi di Champions League. Le cose sono decisamente migliorate negli ultimi tempi (l’ultima sconfitta in campionato è datata 8 novembre), ma nelle ultime tre di campionato sono arrivati due pareggi contro Elche e Osasuna: qualche segnale di rallentamento per Zidane.

LA SITUAZIONE

—  

Dall’altra parte c’è però un Athletic Bilbao che sta vivendo una stagione tutt’altro che positiva, come dimostra il recente cambio in panchina con l’arrivo di Marcelino. Al suo esordio, i baschi hanno perso 3-2 in casa contro il Barcellona: ora un altro test subito delicato, con anche la componente del “dentro o fuori” ad aggiungere pepe a una situazione già di per sé non semplicissima. Il Bilbao è dodicesimo in campionato con cinque punti di vantaggio sull’Elche, terz’ultima: chissà che la Supercoppa non possa essere l’occasione per rilanciarsi. Real Madrid e Atheltic si sono affrontati in Liga non più tardi di un mese fa: 3-1 per i Blancos a Valdebebas il 15 dicembre. I baschi non hanno la meglio sui madrileni dal 7 marzo 2015, con la vittoria per 1-0 in casa: da allora 7 vittorie del Real e 4 pareggi.

Precedente Cragno è sempre Superman, ma serve più Cagliari Successivo Due gare senza reti su 27: e Ibra era in campo... Milan sempre più Zlatan indipendente

Lascia un commento