Raiola sul ritorno di Pogba alla Juve: “Sognare è gratis…”

L’agente del centrocampista francese: “Dicembre è il mese per sognare, con Natale e tutte le feste. Adesso però è ancora troppo presto, vediamo che succede”

“Chi non sogna è morto. Io i sogni non li proibisco a nessuno, li faccio anche io ogni giorno quindi sogniamo pure, fa bene. Poi vediamo se diventano realtà”. E via alle speranze di tutti i tifosi della Juventus: Mino Raiola non chiude le porte ad un possibile ritorno di Paul Pogba in bianconero. “Dicembre è il mese per sognare, con Natale e tutte le feste – ha proseguito il procuratore del centrocampista francese -. È ancora troppo presto, vediamo che succede”. Poi la stoccata: “Non si sa perché, ma quando si parla di Pogba in Inghilterra si svegliano anche i morti. Meglio non parlarne quindi, anche perché poi magari qualche ex giocatore del Manchester United se non parla di Pogba e di me non parla di niente. Quindi è meglio non parlarne”.

GLI ALTRI

—  

Un’occasione per Raiola, l’Assemblea I.A.F.A (Italian Association Football Agent) di Roma, per svelare alcuni retroscena anche su altri suoi assistiti: “La rivalità tra Donnarumma e Navas? Tutti sanno come andrà a finire… Bene per Gigio. Ci vuole un po’ di pazienza, si risolverà con il dialogo”. Su De Ligt e Romagnoli: “Dei loro rinnovi se ne riparlerà a maggio, oggi siamo a novembre. Non lo so, lavoreremo”.

Precedente Lotito: "Infortunio Immobile? Con i medici della Lazio sarebbe stato diverso" Successivo Alex Schwazer/ "Con Carolina Kostner non ci sentiamo più. Sul doping..."

Lascia un commento