“Questo non è un circo e io non sono un clown”: Pochettino alza la voce

Il Chelsea, nel posticipo di Premier League, ha vinto una delle partite più pazze degli ultimi anni in campionato contro il Manchester United. Al 100esimo era sotto, ma poi è salito in cattedera Cole Palmer con due gol in un minuto per il 4-3 finale. Clamoroso a… Stamford Bridge perché quanto successo è destinato a restare nei libri di storia e a raccontarlo sembra quasi impossibile. Figurarsi per chi l’ha vissuto in prima persona, dai tifosi fino ai giocatori in campo e il tecnico Pochettino. Al triplice fischio è stato ‘accusato’ di mancanza di passione in panchina e la sua risposta è stata piccata. 

Pochettino-Chelsea, il commento post United

Mauricio Pochettino ha parlato al termine della partita in conferenza e ha risposto a una critica particolare dopo una vittoria all’ultimo secondo del suo Chelsea: “La passione non è essere un pazzo che fa cose stupide sulla linea laterale. Io non sono così. La squadra deve mostrarla in campo, correndo, cercando di recuperare la palla e segnare gol. Penso che questa sia la passione che i nostri fan hanno bisogno di vedere”.

L’allenatore ha poi continuato: “Devo essere clinico, calmo e analitico per concentrarmi sulla partita. Alla fine della gara, ovviamente, posso mostrare la passione come ho fatto. Non è un circo che hai bisogno di un clown sulla linea laterale. Siamo una delle squadre più giovani d’Europa e dobbiamo essere tranquilli nelle consegne ai ragazzi. Non sono un clown, sono un allenatore, se qualcuno vuole un clown, che lo cerchi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Thief gratis su Epic Games Successivo The Outer Worlds: Spacer’s Choice Edition gratis su Epic Games