Quella difficile convivenza coi predestinati… Ma paziente e letale Raspadori è esploso

Autore di una doppietta in Under 21 con la Svezia, l’attaccante classe 2000 sta sfruttando al meglio le occasioni che gli vengono concesse. Non è un caso che il tecnico del Sassuolo se lo sia tenuto stretto, nonostante la concorrenza

È iniziata come tante altre, la storia calcistica di Giacomo Raspadori, l’uomo nuovo dell’Under 21, due gol ieri alla Svezia, alla quarta apparizione nella categoria, la seconda da titolare, dopo l’amichevole del 3 settembre contro la Slovenia, in cui Nicolato abbondò con gli esperimenti.

Precedente Immobile subito a Formello: allenamento con la squadra Successivo Torino k.o. nelle ultime due a San Siro, ma i granata sanno come infastidire l’Inter

Lascia un commento