Primavera, Roma-Cagliari 2-1. Cherubini e Satriano per la rimonta

ROMA – Successo in rimonta per la Roma Primavera sul Cagliari: con questo risultato i giallorossi replicano alla vittoria dell’Inter, che l’aveva momentaneamente affiancata in vetta grazie al successo con la Spal: i giallorossi salgono a 65 e sono nuovamente soli al comando. Per il Cagliari i punti restano 55, quarta posizione -3 dalla terza Atalanta. Il Cagliari era passato per primo in vantaggio su un calcio di rigore trasformato da Desogus poi, sempre nella prima frazione, è arrivato il pareggio di Cherubini. Nella ripresa, negli ultimi minuti, è Satriano a mettere la firma sul 2-1 finale. C

La partita

Subito Roma al tentativo con Faticanti dalla distanza, D’Aniello c’è. Il Cagliari passa in vantaggio al 7′: Tramoni, servito da Carboni, entra in area dove viene messo giù da Vicario, rigore che viene trasformato da Desogus, 0-1. Il Cagliari torna a provarci poco dopo con Delpupo, la Roma con Tahirovic. Al 20′ il pareggio giallorosso: la Roma recupera palla, Tahirovic serve Cherubini che con il sinistro batte D’Aniello, 1-1. Il Cagliari cerca di riportarsi in vantaggio al 31′ con Luvumbo che lanciato in profondità supera anche Mastrantonio ma Ndiaye di testa salva tutto nei pressi della linea. Al 38′ punizione interessante per gli ospiti: Desogus conclude a lato di poco. Nella ripresa, al 2′, qualche protesta cagliaritana per un contatto in area tra Luvumbo e Keramitis, l’arbitro lascia correre. Al 7′ il Cagliari va a segno, ma è annullato per offside il tocco vincente di Desogus dopo che Mastrantonio aveva respinto una prima conclusione di Luvumbo. Di poco alto, al quarto d’ora, il tentativo rossoblù di Obert sugli sviluppi di un corner. Di poco sul fondo, al 19′ la conclusione di Tramoni, dall’altra parte Roma pericolosa con un colpo di testa di Vicario sugli sviluppi di un angolo. Al 41′ la Roma si porta in vantaggio: azione prolungata, Oliveras mette dentro dove Satriano non si fa pregare e la infila all’incrocio dei pali.

Precedente Fiorentina, la corsa per il riscatto di Torreira Successivo Rabiot al 45esimo di Juventus-Venezia: "Dobbiamo fare attenzione, soprattutto in difesa"

Lascia un commento